cerca CERCA
Lunedì 27 Giugno 2022
Aggiornato: 18:21
Temi caldi

M5S: Grillo fa il verso al Pd, 'ce lo chiede' Berlusconi e non solo

17 aprile 2014 | 12.36
LETTURA: 2 minuti

Beppe Grillo fa il verso al Pd ritoccando i manifesti elettorali dem per le europee e lo slogan 'ce lo chiede' diventa un 'ce lo chiede' Silvio Berlusconi, Marcello Dell'Utri, Carlo De Benedetti, Licio Gelli. "Al netto delle balle raccontate dal pubblicitario di regime Renzie e amplificate dai servi presenti nelle televisioni e nei giornali di regime, cosa ha fatto l'Ebetino da quando è stato messo lì per volere di Napolitano, Berlusconi e De Benedetti? I manifesti per le europee spiegano tutto", scrive Grillo sul blog.

"Renzie -argomenta il leader del Movimento 5 Stelle- sta portando avanti le riforme costituzionali con un pregiudicato perché 'glielo chiede Silvio', queste stesse riforme vanno nella direzione del piano di rinascita 'glielo chiede Licio', il capo della P2".

"Il Pd di Renzie ieri ha votato a favore dell'abbassamento delle pene per i politici collusi con la mafia. 'Glielo chiede Marcello', i lobbisti di Sorgenia stanno per ottenere con il beneplacito del governo Renzie un aiuto di Stato che, secondo le indiscrezioni, oscilla tra i 150 e i 600 milioni di euro. 'Glielo chiede Carlo'. I veri attivisti del Pd -conclude Grillo- sono: Silvio, Marcello, Licio e Carlo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza