cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 16:45
Temi caldi

Carceri: il M5s in visita alle detenute-madri del carcere di Lauro

08 luglio 2019 | 19.02
LETTURA: 4 minuti

alternate text

"Oggi abbiamo visitato l’Istituto a custodia attenuata per detenute madri di Lauro, una struttura penitenziaria che ospita, attualmente, 15 detenute-madri con 17 bambini per rinnovare il nostro impegno verso le persone che vivono uno stato di detenzione". Le deputate 5 Stelle Maria Pallini e Gilda Sportiello fanno tappa ad Avellino presso il centro di detenzione di Lauro, struttura inaugurata tre anni fa e unica nel suo genere in tutto il Mezzogiorno.

"I figli delle detenute - proseguono le deputate - tutti in età infantile o adolescenziale, sono inseriti nei programmi di scolarizzazione, previsti dalle istituzioni scolastiche del posto, e frequentano le scuole della zona". All'interno della struttura operano anche associazioni e volontari impegnati in progetti per favorire l’interazione con l’esterno. "Un aspetto importante delle attività che si svolgono  riguarda l'attenzione rivolta ad evitare danni allo sviluppo psico-fisico e relazionale dei bambini ospitati", spiegano Pallini e Sportiello aggiungendo che "nonostante la struttura di Lauro sia una realtà in cui la condizione carceraria è resa più compatibile con la dignità delle detenute, vi è bisogno di un forte sostegno da parte di tutte le Istituzioni per un lavoro più sinergico che coinvolga anche i Comuni e le strutture scolastiche. Inoltre è necessario garantire una maggiore presenza sanitaria e medica".

Le parlamentari assicurano che l'attenzione del M5s sull'Icam rimarrà elevata come già dimostrato in passato. "Ci siamo già interessati alla struttura, grazie ai componenti della Commissione parlamentare bicamerale per l'Infanzia e l'Adolescenza e con l’iniziativa del portavoce regionale Luigi Cirillo. Continueremo la nostra attività per migliorare le condizioni di vita di chi oggi sconta la propria pena nelle nostre strutture detentive", concludono Sportiello e Pallini.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza