cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 10:34
Temi caldi

M5S vota sul 2x1000, Conte: "Se passa il 'no' non cambia nulla"

29 novembre 2021 | 14.30
LETTURA: 2 minuti

Il leader 5 Stelle: "Base scelga liberamente". Il silenzio di Beppe Grillo

alternate text

Riflettori accesi sul tema 2x1000 all'interno del Movimento 5 Stelle. Oggi e domani gli iscritti M5S sono chiamati a votare sulla piattaforma SkyVote per decidere a quali progetti destinare le restituzioni dei deputati e dei senatori. Ma soprattutto per dire sì o no alla richiesta di adesione al finanziamento del 2x1000, arrivata dai Gruppi parlamentari. La votazione sul 2x1000 "è l'approdo di un percorso iniziato dalla richiesta di molti attivisti che, faticosamente e quotidianamente, si adoperano sui territori per fare quella politica sana, ma anche spesso dispendiosa, che necessita però di un sostegno economico per poter essere continua ed efficace", afferma il leader M5S Giuseppe Conte in un post su Facebook.

"La settimana scorsa, i Gruppi parlamentari di Camera e Senato, nel corso di un'assemblea congiunta, hanno concordato, pressoché unanimemente, di aprire a questa forma di finanziamento. Per parte mia, ho preso atto di questa richiesta e ho dichiarato subito che la decisione, com'è nella tradizione del Movimento per le scelte più significative, deve essere rimessa alla volontà degli iscritti", prosegue l'ex premier, che sottolinea: "Affrontiamo questo passaggio in maniera serena, valutando liberamente e scegliendo consapevolmente. Se prevarranno i sì, ogni contribuente potrà decidere di destinare, per sua libera scelta, il 2x1000 al Movimento; nel caso in cui prevarrà il no, non cambierà nulla".

"Posso anticiparvi che se prevarrà un voto favorevole, mi impegnerò personalmente per garantire che queste somme siano destinate a favorire l'azione politica sui territori e l'elaborazione di nuovi progetti a beneficio delle comunità locali e nazionali (penso, ad esempio, a tutte le iniziative progettuali che saranno elaborate anche nell'ambito della Scuola di formazione). Nel caso in cui prevarrà un voto contrario", conclude Conte rivolgendosi alla base pentastellata, "state certi che continueremo a fare quel che abbiamo sempre fatto e lo faremo con l'autofinanziamento e le micro-donazioni".

Sul tema non si è ancora espresso il garante del M5S Beppe Grillo, che in passato ha più volte manifestato la sua contrarietà all'ipotesi di ricevere i fondi del 2x1000. Non dovrebbe arrivare alcun post da parte del comico genovese. Fonti vicine al garante del Movimento spiegano all'Adnkronos che, al momento, Grillo ha optato per la strada del silenzio: nessun post verrà pubblicato sul suo Blog, quanto meno a consultazione in corso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza