cerca CERCA
Lunedì 26 Luglio 2021
Aggiornato: 23:42
Temi caldi

Moda

Ma quali skinny? I jeans di stagione sono quelli della mamma

03 novembre 2016 | 14.25
LETTURA: 5 minuti

alternate text
Il mom jeans indossato da Emily Ratajkowski, Chiara Ferragni e Bella Hadid (foto da Instagram)

Forse è vero quando si dice che sono poche quelle che possono permetterseli e che sfoggiare i modelli più 'alti' richiede le curve perfette di Bella Hadid o Kendall Jenner. Eppure i jeans di stagione, abbandonati i connotati del super skinny alla Kate Moss, tornano ad appassionare designer e fashioniste di tutto il mondo, cambiando taglio e forma. Reinventarsi ogni anno senza mai perdere un briciolo del proprio appeal non è certo facile, ma l'invenzione del sarto Jacob Davis, resa immortale da Levi Straussnel 1973, riesce anche stavolta a non essere banale.

Il suo segreto? Sapersi adattare alle forme del corpo esaltandone la silhouette. Come i modelli più in voga al momento: i mom jeans, vita alta, gamba ampia, creati sulla falsariga di quelli che indossavano le nostre madri a cavallo tra gli anni '80 e '90. Trent'anni più tardi, eccoli tornare a guadagnarsi un posto al sole sulle passerelle che contano e indosso a modelle e it-girl. E mentre negli anni '50 il jeans a vita alta indossato da Marilyn Monroe veniva considerato la quintessenza della femminilità prima di diventare, negli anni '90, l'uniforme di milioni di adolescenti in tutto il mondo, oggi viene rispolverato dalle nuove trendsetter, Gigi e Bella Hadid, Kendall Jenner, Karlie Kloss, Chiara Ferragni e Kristen Stewart.

Le ventenni di oggi non sembrano desiderare altro ed è facile imbattersi per la strada in plotoni di giovanissime fasciate nei mom jeans. Lontano dall'essere demodé, ora hanno un taglio leggermente loose e si portano con l'immancabile crop top e un paio di sneakers ai piedi. Anche gli stilisti non sono immuni alla tenenza, manipolando e reinventando la tela di Genova con tagli e cuciture super glamour. Qualche esempio? I jeans da sera versione extralusso visti sull'ultima pedana di Saint Laurent, dove il nuovo timoniere della maison, Anthony Vaccarello, li ha accostati a top in pelle destrutturati e tacchi a spillo. O ancora quello largo e délavé di Koché, la versione sfrangiata di Micheal Kors, il taglio loose di Opening Cerimony e la versione arrotolata alla caviglia di Y/Project.

La stampa d'Oltralpe ha ribattezzato il fenomeno come l''effetto Kristen Stewart', l'attrice statunitense e musa di Karl Lagerfeld, che di stagione in stagione ne ha fatto il suo passepartout. E' innegabile che questo jeans tanto boyish sia capace di esaltare le curve femminili come solo pochi modelli sanno fare, animando per anni l'immaginario estetico di stilisti come Gianni Versace (ieri) e Demna Gvasalia (oggi). Amato da alcuni, inviso a molti proprio perché tra i capi più difficili da scegliere e indossare, il mom jeans ha attraversato indenne il secolo scorso, tornando ad essere guardato (e desiderato) con rinnovato interesse.

"E' l'uniforme perfetta della pansessualità rivendicata dalle nuove generazioni - ha detto a 'Elle' Francia Delphine Robert, direttrice del reparto donna all'ufficio tendenze Instinct - piuttosto femminili, le ragazze d'oggi recuperano i codici maschili, sviluppando un'identità complessa e multipla, che può piacere sia alle ragazze sia ai ragazzi". L'unica regola da rispettare per mettere in evidenza il punto vita ed evitare scivoloni di stile con il mom jeans è rispettare le proporzioni. La camicia portata dentro è ok, ma il maglione over è meglio lasciarlo nell'armadio.

The famous "can't wait to hug my family, friends, boyfriend and team in Milano" kinda face #AmericanDays

Una foto pubblicata da Chiara Ferragni (@chiaraferragni) in data:

Una foto pubblicata da Kendall (@kendalljenner) in data:

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza