cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 14:53
Temi caldi

Comunicato stampa

Made in Lambrate: l'Associazione presenta un anno di attività

15 aprile 2015 | 14.10
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Nello spazio di via Ventura 6 a Milano Lambrate un percorso fatto di immagini, manifesti, pannelli e mappe per raccontare le iniziative attivate per e con il quartiere. E in occasione della Design Week 3 professionisti che lavorano a Lambrate reinventano il concetto di "Lambrate 365" tramite 3 t-shirt che saranno vendute per l’occasione

"La Lambrate che vive, progetta e produce 365 giorni l’anno", come recita lo slogan del progetto Made in Lambrate, diventata Associazione il 15 maggio 2014, coglie l’occasione della Design Week 2015 per presentare al pubblico quanto è stato fatto durante un anno di attività e su quali progetti è attualmente impegnata a supporto del quartiere.

Lo farà proprio nel cuore della Design Week milanese, all’interno dello spazio allestito in via Ventura 6 presso lo studio Arduini e Veroni (soci dell’Associazione Made in Lambrate) dove, dal 14 fino al 19 aprile, sarà allestito un punto fisso dedicato al progetto Made in Lambrate.

Attraverso un percorso fatto di immagini, manifesti, pannelli, mappe territoriali e totem informativi verranno raccontati i volti e le identità di chi ha sostenuto il progetto e continua a sostenerlo, verrà ripercorso un anno di attività per e con il quartiere, saranno raccontati i progetti finora messi in atto e quelli da realizzare nel prossimo futuro e sarà presentato il sito dell’Associazione da poco rinnovato. Un modo per il quartiere di parlare e far parlare della sua storia, delle sue persone, delle sue attività, svelando a chi verrà a Lambrate cosa vuol dire “essere Made in Lambrate” ed esserlo 365 giorni l’anno.

Per l’occasione della Design Week, inoltre, il designer Italo Lupi, Valeria Crociata graphic artist di Logotel e RossoCinque, collettivo di 15 ragazzi che opera nel quartiere, hanno ideato 3 t-shirt in edizione limitata, ispirate al progetto #Lambrate365. Le t-shirt saranno disponibili nello spazio di via Ventura 6.

Dal maggio del 2014, l’Associazione ha portato e continua a portare avanti diverse attività e nello specifico: accompagna tutto il progetto #lambrate365 con iniziative per e con il quartiere; supporta il coordinamento delle edizioni della Ventura Contemporary Art Night durante le loro aperture (3 finora le edizioni: settembre e novembre 2014, febbraio 2015), facilita i progetti di riqualificazione del quartiere, collabora con le altre associazioni sul territorio e non per portare vita a Lambrate; ha creato e continua a creare ogni giorno una rete di persone che sostiene ed è parte attiva nelle iniziative lambratesi; comunica ogni giorno tramite i social network Facebook e Twitter con gli abitanti di Lambrate, con chi è interessato al quartiere e in generale con vive e lavora a Milano iniziative, attività che vedono coinvolti i soci e tanto altro ancora.

Obiettivo dell’associazione è valorizzare il territorio, favorendo lo sviluppo sociale, culturale ed economico dell’area di Milano Lambrate, un’area storica e con una forte identità territoriale, sostenendo la comunità locale, valorizzando le risorse culturali ed economiche della zona, mettendo in contatto, aprendo e collegamento un tessuto sociale ricco e variegato. Un tessuto che è costituito da gallerie d’arte, studi creativi e di architettura, aziende operanti nel settore della grafica, della comunicazione, del design e delle tecnologie, associazioni, onlus, privati interessati ad interagire con il territorio.

L’Associazione è guidata da un consiglio direttivo composto da: Mariano Pichler, presidente (architetto); Cristina Favini (Strategist e Manager of Design di Logotel); Fulvia Ramogida, vicepresidente (project manager e tra i fondatori del progetto Ventura Lambrate); Claudio Larcher, tesoriere (ideatore e fondatore di Modoloco Design); Federico Bazzi (amministratore e gestore area Ex Bazzi/Grafiche Bazzi), Massimo Carraro (fondatore rete Cowo e Monkey Business), Giuseppe Veroni (art director studio Arduini & Veroni), Pietro Farneti (consigliere delegato Fondazione Eris e presidente dell’Associazione ASPRU Risvegli Onlus).

Fanno parte dell’associazione in qualità di soci fondatori e soci: 20134 Lambrate, ACMA, AICA, Andrea Ingenito Contemporary Art, Arduini & Veroni, Circolo ACLI Lambrate, Braghette Rosse, ColorEsperanza, Cowo, Daal Gallery, Massimo De Carlo, Ex Bazzi/Grafiche Bazzi, Fondazione Eris, Fab Lab Ventura/FWR, Fluxia Gallery, Galleria Francesca Minini, Roberto Garbero, Milano/Londra, Hublab, Hublab, J.Pro, Maurizio Lai, Logotel, Magico, ingegnere Sara Mangialardo, Modoloco Design Workshop, Monkey Business/Cowo, Moret, N.O.E Solutions, Orti d’azienda Onlus, Studio Agnelli, Subalterno1, TiConUno/Triwù, Studio Gariboldi, Ventura Lambrate.

Maggiori informazioni sull’Associazione Made in Lambrate, con lo statuto, gli obiettivi e gli eventi in corso, si possono trovare sul sito www.madeinlambrate.com.

Made in Lambrate è presente sui social network con la pagina Facebook, l’account Twitter, oltre che con l'hastag #lambrate365.

Apertura al pubblico dello spazio Lambrate:

Mar 14, Ven 17, Sab 18, 10am – 8pm
Mer 15, 10am – 10pm
Gio 16, 10am – 1pm
Dom 19, 10am – 6pm

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza