cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 05:43
Temi caldi

Mafia: Alfano ricorda agenti uccisi a Capaci, saremo sempre dalla parte dei poliziotti

23 maggio 2014 | 17.09
LETTURA: 3 minuti

"Oggi e' il giorno della memoria per Giovanni Falcone e Francesco Morvillo, ma per Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Di Cillo non si puo' parlare di 'agenti della scorta' genericamente, sono tre drammi e tre lutti, tre famiglie che hanno pianto. Ecco il motivo per cui vogliamo ricordare insieme a loro tutti i poliziotti che hanno lasciato il loro sangue per le strade, per difendere la sicurezza e la liberta' dei cittdini". Cosi' il ministro dell'Interno Angelino Alfano risponde ai giornalisti che a Palermo gli chiedono un commento su quanto detto nei giorni scorsi dalla vedova di un agente di scorta ucciso a Capaci, Tina Montinaro, secondo cui, tutti dimenticano gli agenti nelle commemorazioni per Falcone. "Qui c 'e' la Polizia e i poliziotti che noi continuiamo a difendere perche' siamo dalla loro parte - dice Alfano dopo avere deposto una corona nel reparto scorte delle Caserma Lungaro di Palermo - perche' stiamo dalla loro parte, c'e' la consepevolezza che siamo dalla parte della democrazia e dello Stato, perche' non c'e' democrazia e liberta' se non c'e' sicurezza".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza