cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:24
Temi caldi

Mafia: pentito Di Matteo, Gioe' venne a prendersi telecomandi strage via D'Amelio

12 giugno 2014 | 12.16
LETTURA: 1 minuti

"Tra la strage di Capaci e quella di via D'Amelio, Giovanni Brusca si incontrò con Giuseppe Graviano diverse volte a casa mia. Inoltre, una volta venne Antonino Gioè a prendersi dei telecomandi. Mi disse che gli aveva detto Brusca di venire". Lo ha detto il pentito di mafia Santino Di Matteo, padre del piccolo Giuseppe, sequestrato e poi ucciso e sciolto nell'acido, proseguendo la sua deposizione al processo per la trattativa tra Stato e mafia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza