cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 10:27
Temi caldi

Mafia: processo trattativa, pm chiedono deposizione pentiti Tranchina e Naimo

27 febbraio 2014 | 10.33
LETTURA: 2 minuti

La deposizione dei pentiti di mafia Fabio Tranchina, ex picciotto dei boss Graviano, e di Rosario Naimo, e' stata chiesta ad apertura di udienza dai pm del processo per la trattativa tra Stato e mafia. Tranchina, come spiega il pm Antonino Di Matteo, "va sentito per riferire sui rapporti intrattenuti con i fratelli Giuseppe e Filippo Graviano nel periodo tra il 1991 e l'arresto dei Graviano, avvenuto il 27 gennaio 1994". In particolare Tranchina dovrebbe riferire alla Corte d'assise di Palermo "le confidenze che gli sono state fatte da Giuseppe Graviano in occasione dell'arresto di Salvatore Riina" a proposito "di precisi impegni gia' presi dall'organizzazione mafiosa e di rassicurazioni e garanzie gia' ottenute dall'organizzazione mafiosa anche in relazione alla modifica di parte della legislazione antimafia".

Sempre la Procura chiede di ascoltare il collaboratore di giustizia Rosario Naimo, altro ex uomo d'onore, "oltre che per riferire di quanto a sua conoscenza di fatti oggetto del processo", per riferire "in particolare sulla frequenza dell'intensita' dei rapporti con gli imputati del processo Salvatore Riina e Antonino Cina' nel corso del 1992" e "piu' specificamente sulle confidenze e preoccupazioni che gli furono esternati da Cina' nel periodo compreso tra la strage di Capaci e di via D'Amelio a causa della gravita' e delicatezza dei compiti affidatigli in quel periodo dai vertici dell'organizzaizone mafiosa".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza