Cerca

Tlc: Agcom, ancora in calo accessi a rete fissa, -730mila in ultimo anno

CYBERNEWS

Continua la flessione degli accessi alla rete fissa di telecomunicazioni, pari a -730.000 su base annua. E' quanto emerge dall'Osservatorio trimestrale sulle tlc, aggiornato al 31 dicembre 2013, diffuso dall'Autorita' per le comunicazioni. La quota di Telecom Italia negli ultimi dodici mesi è scesa dell'1,5%, collocandosi al 63,1%. Rispetto a dicembre 2012, si osserva dunque un calo degli accessi complessivi per circa 730 mila linee (-1,2 milioni negli ultimi 2 anni), in accelerazione rispetto a quanto omogeneamente osservato nei dodici mesi precedenti (-450 mila circa). La riduzione delle linee fisse disincentiva, come anche indicato nel ''Rapporto Caio'', ad investire in reti di nuova generazione, segnala l'Agcom nell'Osservatorio. Della discesa della quota di Telecom Italia negli ultimi dodici mesi si avvantaggia fondamentalmente Fastweb la quale, confermando la tendenza dei trimestri precedenti, su base annuale guadagna l'1,0%, portandosi ormai a ridosso di Vodafone (-0,2%). Per Wind si osservano invece quote nella sostanza stabili sia su base annua che trimestrale. Tiscali mostra un leggero aumento su base annua (+0,2%).




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.