"Facebook sa tutto di voi, vi spieghiamo come"

CYBERNEWS
Facebook sa tutto di voi, vi spieghiamo come

Immagine di repertorio (Afp)

"Più della metà delle App sono 'spione' con Facebook". A sostenerlo è un rapporto della organizzazione non-profit londinese Privacy International, dopo un test su alcune delle più diffuse applicazioni negli ultimi cinque mesi dell'anno scorso in particolare su smartphone Android. "Abbiamo rilevato che almeno il 61 percento delle App, che abbiamo preso in considerazione, trasferiscono automaticamente i dati su Fb nel momento in cui l'utente le apre" denuncia lo studio, permettendo di profilarne le scelte e i gusti. "Ciò accade se le persone hanno un account o no, ma anche se hanno effettuato l'accesso a Fb o meno". "Abbiamo anche riscontrato che alcune applicazioni inviano regolarmente dati di Facebook, incredibilmente dettagliati e talvolta sensibili, senza che necessariamente siano connesse in quel momento" fanno notare, aggiungendo che "sono soprattutto quelle gratuite a diffondere i dati". "Per esempio nel caso in cui venga prenotato un viaggio vengono condivisi dati circa il giorno, la città di partenza e quella d'arrivo, il numero di persone e di figli, se si è scelta la prima classe, l'economica o si è in business" concludono nel report, precisando che "in questo modo violano il Gdpr, il regolamento europeo sulla protezione della privacy".




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.