Cerca

Rani Zakhem: "Le principesse arabe? Amano abiti leggeri dal gusto europeo"

MODA
Rani Zakhem: Le principesse arabe? Amano abiti leggeri dal gusto europeo

Alcune delle creazioni di Rani Zakhem per la spring-summer 2016 presentate ad Altaroma lo scorso gennaio

Quella che vedremo domani sulle passerelle di AltaRoma sarà una collezione "brillante, molto fluida, molto glamour" ma soprattutto "diversa" da quelle cui siamo abituati. Dai velluti in seta ametista, ai merletti, fino al tulle rebrodé incrostato di pietre preziose, ogni abito dello stilista libanese Rani Zakhem rappresenterà un gioiello o una pietra preziosa, con bagliori accennati, colori accesi e forme rubate alle parure delle principesse moderne. Le stesse che veste abitualmente, e che domani assisteranno al defilé all'Ex Dogana di San Lorenzo. Principesse arabe, provenienti dal Qatar, dal Kuwait e dall'Arabia Saudita, che al creativo, hanno già ordinato diversi capi.


"Le principesse arabe preferiscono abiti ricamati - spiega Zakhem all'Adnkronos - che richiedono molte ore di lavoro ma che al tempo stesso risultano delicati". Creazioni preziosissime che costano dai 18mila ai 40mila euro, ma che vengono nascoste sotto burqa e niqab. Non è una contraddizione spendere tutti quei soldi e non avere la possibilità di mostrarli? "Affatto - spiega il creativo - Si tratta di rispettare la religione islamica . A ogni modo, quando sono a casa, tra donne, non tengono il burqa, ma indossano i loro abiti sfarzosi".

Di pari passo con le tendenze, negli anni è cambiato anche il modo delle donne arabe di approcciarsi alla moda: "Oggi sono più leggere rispetto al passato - chiosa Zakhem - amano degli abiti molto originali ma che al tempo stesso non risultano complicati. Il gusto di queste donne è cambiato negli anni, diventando molto europeo, soft. Ora vogliono mise che abbiano una struttura impalpabile, non appesantita. Amano i colori forti, i verde, i rosa, l'oro, gli ametista".

Nato a Beirut, cresciuto in Kenya e formatosi a New York, è a Roma che Zakhem ha idealmente messo radici, dove ogni stagione mostra le sue creazioni : "Non sono io che ho scelto Roma, è Roma che ha scelto me - spiega lo stilista - Silvia Venturini Fendi, presidente di AltaRoma, mi ha chiamato qualche anno fa come membre invité. Ora io continuo a tornare qui, perché amo molto l'energia di questa città, gli italiani e la moda italiana".

"Questa stagione abbiamo usato un tulle prezioso rebrodé, musseline fatta a mano e dentelle su misura - afferma Zakhem - La collezione si ispira ai gioielli dei Maharaja indiani della fine dell'Ottocento e alle principesse e zarine russe". E se è vero, come dice, di essere sempre ispirato "da donne eleganti che adorano la moda" tra le tante star del jet set internazionale che ha vestito confessa che ce ne è ancora una che sogna di vedere con una delle sue creazioni "Charlize Theron - ammette - mi piacerebbe molto vestirla. La trovo bellissima, eleganze e fine. Tutto quello che indossa le sta meravigliosamente".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.