Cerca

Alti, anzi altissimi: tornano i tacchi piedistallo. Ma occhio ai capitomboli

MODA
Alti, anzi altissimi: tornano i tacchi piedistallo. Ma occhio ai capitomboli

I platform sulle passerelle per l'autunno-inverno 2016/2017. Da sinistra Gucci e Marc Jacobs (Afp)

Probabilmente nessuna donna oserebbe sfoggiarli in ufficio. Figurarsi indossarli per un appuntamento romantico. Eppure c'è chi è pronto a giurare che conquisteranno la stagione invernale. Se poi volete puntare il dito contro qualcuno, allora provate con Demna Gvasalia, l'eclettico stilista georgiano al timone di Balenciaga che sulle passerelle parigine ha rispolverato la tendenza dei tacchi platform.


E' bastato abbinarli a trench scollati e chiodo in pelle perché i suoi audaci stivali dal tacco massiccio e dall'estetica squisitamente 90s conquistassero le fashion victim di tutto il mondo. Trampoli da capogiro, come non se ne vedevano da decenni. Del resto, era il 1993 quando una giovanissima Naomi Campbell svettava sulla passerella di Vivenne Westwood provando a rimanere in equilibrio.

Qualche passo sbagliato costò alla Venere nera un capitombolo che rimase inciso negli annali della moda. La colpa dello scivolone? Delle vertiginose scarpe-piedistallo blu realizzate dalla regina del punk inglese. Allora nessuno avrebbe mai pensato che il tacco delle sue zeppe killer (ben 22 cm) sarebbe tornato ad appassionare schiere di signore del fashion. E invece, abbandonati sandali flat e ballerine, il tacco vertiginoso e ultra vistoso torna alla ribalta per la stagione fredda.

Come Gvasalia, diversi creativi hanno scommesso tutto sui platform extralarge, a partire dai modelli punk di Marc Jacobs scelti da un'impavida Lady Gaga (del resto fu proprio Miss Germanotta a sdoganare le incredibili Armadillo Shoes di Alexander McQueen) o ancora le zeppe giganti viste da Mulberry, Maison Margiela o Gucci, dove Alessandro Michele ha voluto giocato d'anticipo, ipotecando anche la prossima stagione con tacchi e platform bold. Vere e proprie costruzioni che sfidano la forza di gravità.

Esagerati? Niente affatto: metterli ai piedi non richiede grandi esercizi di stile. Al contrario, sono estremamenti versatili e funzionano quasi con qualunque mise. Sotto il tailleur o la gonna a matita, poi, riescono persino a essere bon ton. L'unico rischio, davvero concreto, è quello di inciampare. Ma si sa, quando si tratta di scarpe, le donne sono pronte a sacrificarsi volentieri. Certo, forse i nuovi trampoli saranno poco eleganti, ma che importa? Per la moda questo non è mai stato un problema.

#20 Explore the full collection on Balenciaga.com. #BALENCIAGA #FW16 #PFW

Una foto pubblicata da Balenciaga (@balenciaga) in data:

Patent platform penny loafers complete Look 30 of our AW16 ‘Défilé' Collection. #pfw

Una foto pubblicata da Maison Margiela (@maisonmargiela) in data:

#21 Explore the full collection on Balenciaga.com. #BALENCIAGA #FW16 #PFW

Una foto pubblicata da Balenciaga (@balenciaga) in data:

These boots are made for catwalking... #LFW #MulberryEngland #JohnnyCoca

Una foto pubblicata da Mulberry (@mulberryengland) in data:



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.