Cerca

A rete, di lana o colorate: l'invasione delle super-calze

MODA
A rete, di lana o colorate: l'invasione delle super-calze

Le calze riportate in auge dagli stilisti per la fall/winter 2017. Da sinistra a destra Gucci e Prada (Afp)

Mostrare le gambe nude questo inverno? Anche no. Se c'è una regola della quale la moda non può fare a meno è sconvolgere, ogni stagione, i diktat imposti in quella precedente. E spesso, anche quei trend che sembravano chiusi a doppia mandata nel baule dei ricordi, tornano in auge, complici soprattutto le passerelle.


Prendete i collant: per anni sono stati stigmatizzati da star e it-girl, che preferivano le gambe nude piuttosto che indossare impietosi collant 40 denari. E pazienza se le temperature, sfiorando lo zero, facevano diventare viola cosce e ginocchia: l'unica regola alla quale bisognava piegarsi era evitare di fasciare le gambe in mortificanti strati di nylon.

Quest'inverno però, il discorso cambia: calzini e collant non temono vergogna, al contrario, tornano di moda, complici stilisti e modelle, che hanno riproposto (e imposto) la tendenza sulle passerelle. Una pugnalata per le fashioniste? Pazienza, chi storce il naso dovrà presto ricrederci, visto che il collant è tornato a campeggiare nelle vetrine delle griffe che contano. E non mancano certo esempi, come quelle declinate in mille versioni e lavorazioni che hanno fatto da padrone sulle pedane di Gucci, Max Mara, N.21, Philosophy by Lorenzo Serafini, Prada, Moschino e Isabel Marant.

Quelle più cool di stagione sono coloratissime o nere, meglio ancora se coprenti o di lana. Anche quelle a rete vivono un vero e proprio revival, spogliandosi di ogni riferimento kinky. Di gran ritorno i colori strong: il rosso, il verde bottiglia, ma anche i più leziosi rosa confetto e giallo zafferano prendono piede. Pizzo e pois si alternano a righe e losanghe, come quelle viste sulla pedana di Isabel Marant, Moschino e Prada. A fare la parte del leone è Gucci, che sdogana il rosso e il ceruleo insieme a tutti i colori dell'arcobaleno invitando le donne a osare con il mono colore.

Tinte forti che hanno conquistato anche Ettore Bilotta, autore del restyling delle divise Alitalia, che ha immaginato le hostess in collant verde bottiglia. Scelta dal sapore retrò, certo, ma decisamente in linea con le tendenze di stagione. A dare un twist al look anche i modelli anni '80 laminati, in lurex o dorati simbolo della disco music. Si indossano con lo stivaletto stile Swinging London o con le décollétté Mary Jane.

Niente a che vedere, però, con il fascino eterno delle calze a rete alle quali hanno ridato smalto N.21, Moschino, Isabel Marant e Max Mara o al tripudio di pizzo versione boudoir sdoganato in passerella da Balmain.

Insomma sembra che per l'inverno sia vietato vietarle. Guai però a cedere alle lusinghe della calza color carne: non è vero che dà l'impressione di non indossare i collant, fondendosi con la gamba. Al contrario, quell'effetto lucido che fa rabbrividire la maggior parte degli uomini, è tutto fuorché elegante.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.