Cerca

Michelle incanta, Virginia in black: le pagelle ai look

MODA
Michelle incanta, Virginia in black: le pagelle ai look

Laura Chiatti, Virginia Raffaele e Michele Hunziker a Sanremo (Fotogramma)

di Federica Mochi


A Sanremo tutto è possibile. O almeno in fatto di look. Dopo una prima serata all'insegna dell'eleganza classica, con qualche variante sul tema - vedi alla voce trasparenze di Patty Pravo -, c'è chi inizia a graffiare in fatto di look. Come gli abiti scenografici, a tratti esagerati, che hanno scelto le protagoniste della seconda serata: da Michelle Hunziker, divina in Armani Privé alla mattatrice del Festival, Virginia Raffaele, che dopo una prima serata a colpi di Armani cala l'asso dalla manica e sceglie la couture parigina di Schiaparelli.

Come la prima uscita, abito nero smanicato con tanto di strascico e una spilla con due cuori appuntata sul petto. Se l'acconciatura è molto apprezzata - coda di cavallo morbida che le mette in risalto i lineamenti - il primo abito non desta particolare stupore. Si salva la sensualissima scollatura sulla schiena. Voto: 6.

La padrona di casa si rifà però nel secondo look, firmato sempre Schiaparelli Haute Couture: un abito lungo laminato con dei ricami colorati che si snodano dalle spalle ai fianchi le fanno guadagnare un 7 e mezzo. Il colpo di scena, invece, Virginia lo mette a segno con l'abito ciclamino di Atelier Emè: una nuvola fiabesca con tanto di tulle nella quale si perde. Peccato l'effetto meringa. Voto: 6-. Elegantissimi, al suo fianco, spiccano Claudio Baglioni in Ermanno Scervino e Claudio Bisio con giacca di velluto e revers in raso firmati Giorgio Armani. Entrambi promossi con un 7.

Fascino principesco e risata contagiosa: lascia tutti a bocca aperta Michelle Hunziker con il look Armani Privé composto da gonna pantalone e corpetto di paillettes che richiama le lavorazioni della gonna. Promossa a pieni voti anche grazie allo chignon minimal e alla scelta di non usare gioielli. Per lei un 9.

Unghie laccate di nero, occhiali da sole e spilla a forma di ragno al posto del farfallino è la mise 'dark' scelta da Achille Lauro, in total black Carlo Pignatelli. Voto: 8+. Sul palco dell'Ariston sono protagonisti anche Dolce&Gabbana. Come la giacca damascata di Einar. Metà oro e metà nero. E di damasco vestita - sempre D&G- è anche Fiorella Mannoia con tailleur maschile total black che le fa guadagnare consensi: 8 e mezzo.

Che Sanremo sarebbe poi senza fiori? Eccoli dipinti addosso all'abito bustier di Laura Chiatti. Rose rosse e trasparenze a gogò. Al suo fianco, non è da meno Michele Riondino che sceglie Moschino. Per l'attore italiano smoking nero con cravatta turchese. Entrambi si meritano un 8. Moschino veste anche Federica Carta con un abito chemisier in seta nera con ricami oro. Per lei 6 e mezzo.

Lontani i tempi in cui salì sul palco con pancione finto, Loredana Bertè sceglie un minidress argento in tinta con la chioma turchina realizzato da Gianluca Saitto. Cavallo che vince non si cambia per Paola Turci. Sensuale e chic, con la giusta dose di eleganza: come lei non c'è nessuna. Dopo la tuta smoking bianca di Dsquared2, sfoggiata per la prima serata, la cantante la ripropone la stessa jumpsuit in versione total black: 10 e lode.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.