Cerca

Fenomeno Céline Dion

MODA
Fenomeno Céline Dion

Alcuni dei look sfoggiati da Céline Dion a Parigi (Fotogramma/Ipa)

di Federica Mochi


Più audace di Carrie Bradshaw in 'Sex And The City'. Più disinvolta di Bella o Gigi Hadid. Ignorate pure attrici, it girl e modelle del momento. La nuova icona di stile porta il nome di Céline Dion. La cantante canadese, 51 anni, da un paio d'anni è la più fotografata e ricercata da stilisti, stylist e riviste patinate. E non è un caso se la pop star sia riuscita a catturare i flash dei fotografi durante l'ultima settimana dell'haute couture parigina, sbaragliando la concorrenza tra le 'best dressed' riunite nella Ville Lumière. Il motivo, neanche a dirlo, è il suo spiccato senso per lo stile unito a una certa dose di eleganza ed eccentricità che non passano certo inosservate.

Magnetica, ultra sofisticata, Céline Dion è riuscita a trasformarsi da icona pop a icona di stile mettendo d'accordo tutti . Un vero fenomeno il suo, tanto da farle guadagnare articoli e menzioni sulla stampa internazionale, sbalordita dalla trasformazione repentina di quella che hanno ribattezzato 'l'ultima fashion diva'. La formula del suo successo, del resto, è semplice: mai prendersi troppo sul serio, neanche quando sei costretta a indossare piume in testa e frange scintillanti, come ha fatto all'ultimo Met Gala dedicato al tema camp. Il tutto riuscendo a mantenere una grazia e un'eleganza che nel panorama fashion non trovano eguali.

Eppure sembra passato un secolo da quando la cantante, interprete della celebre 'My Heart Will Go On' di Titanic, veniva fotografata in abiti anonimi, dallo stile classico e noioso. Altri tempi. Morti e sepolti, ormai. La nuova Céline, come una fenice, è riuscita a risorgere dalle ceneri e adesso tutti gli occhi sono puntati su di lei. E come ogni trasformazione che si rispetti, dietro quella di Dion c'è lo zampino di uno stylist. La sua 'fata turchina' si chiama Law Roach, stylist gettonatissimo tra le star (suoi i look di Zendaya) al quale la cantante si è rivolta dopo la tragica morte del marito René Angelil (manager e braccio destro della cantante, scomparso nel 2017).

Detto, fatto. Roach è riuscito a tirare fuori il meglio di Céline cucendole su misura un'immagine totalmente diversa da quella del passato, un mix esplosivo fatto di eleganza, glamour e ironia che hanno conquistato tutti. Ma dietro al restyling della vita c'è anche la firma di Pepe Muñoz, illustratore e ballerino, (secondo i pettegoli il suo nuovo partner) e quella di Sydney Lopez, stylist fresca di ingaggio, nota per aver rifatto il guardaroba a Kris­ten Ste­wart, Emi­ly Ra­taj­kows­ki ed Hea­ther Gra­ham.

Tornando a Dion, il passaggio da brutto anatroccolo a cigno risale al 2016, ricorda la Cnn, quando dopo 11 anni di assenza dal front row, l'artista riappare alla fashion week parigina con indosso una felpa oversize di Vetements. Il popolo del fashion va in visibilio. Céline conquista persino gli addetti ai lavori che la incoronano icona di stile. Il suo successo è strepitoso, inaspettato. Da allora, di strada ne ha fatta molta la star, sfoggiando sempre look sbalorditivi.

Un esempio su tutti? La carrellata di abiti scelti per partecipare all'ultima fashion week parigina: dal look graffiti di Off-White al minimalismo surrealista di Schiaparelli, passando per la tutina second skin di Chanel, fino all'eccentrico total look Ronald van der Kemp - giacca smoking e minigonna gialla in organza, con tanto di scarpe spaiate - Dion non sembra temere rivali. Sfoderando persino dell'ironia. Come quando, in total look Vetements, ha salutato fan e paparazzi con al collo una replica del mitico cuore dell'oceano di Titanic, il gigantesco diamante blu a forma di cuore indossato da Rose-Kate Winslet nella pellicola di James Cameron.

Dietro alla rinascita dell'artista, però, c'è di più di una semplice evoluzione. Con le sue scelte coraggiose, Dion è riuscita ad affermarsi come una 50enne sicura di sé, che ama rischiare con i vestiti dimostrando che in fondo a giocare con la moda non ci si annoia (quasi) mai. Chapeau.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.