cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 09:45
Temi caldi

Malaysia, 15enne scomparsa è morta di fame

15 agosto 2019 | 13.30
LETTURA: 2 minuti

I risultati della autopsia, sul corpo non c'erano segni di violenza

alternate text
(Afp)

L'autopsia sul cadavere di Nora Quoirin, la 15enne scomparsa da un resort in Malaysia, ha stabilito che la giovane è probabilmente morta per la fame e lo stress, dopo aver trascorso sette giorni da sola nella giungla. Le autorità locali hanno riferito che la ragazza, il cui corpo è stato ritrovato martedì, è morta "due o tre giorni fa" per "un'emorragia intestinale, possibilmente causata dalla fame prolungata o dallo stress". La giovane presentava anche delle escoriazioni sulle gambe, ma non sono stati riscontrati "segni di violenza o costrizione". Verranno comunque eseguiti altri test.

Il corpo senza vita della ragazza è stato ritrovato in un burrone, dopo una ricerca durata 10 giorni. Nora, di nazionalità franco-irlandese ma residente a Londra, era scomparsa la notte del 3 agosto dal resort nel quale era in vacanza insieme alla famiglia. Le ricerche hanno impegnato oltre 350 persone, compresi specialisti giunti dalla Francia, dall'Irlanda e dal Regno Unito. Come hanno raccontato i genitori, Nora era nata con l'oloprosencefalia, una malformazione cerebrale che le causava limitazioni nel linguaggio e nei movimenti e la rendeva "molto vulnerabile".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza