cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:34
Temi caldi

Baseball

Maledizione finita, i Chicago Cubs vincono World Series

03 novembre 2016 | 07.26
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Jon Lester, pitcher dei Chicago Cubs (AFP PHOTO) - (AFP PHOTO)

Dopo 108 anni, la maledizione è finita: i Chicago Cubs trionfano nella World Series e sono i campioni MLB. Il baseball incorona la regina del 2016, che torna sul trono ad oltre un secolo dall'ultimo trionfo (1908) e a 71 anni dall'ultima apparizione alla World Series, datata 1945.

I Cubs conquistano il titolo aggiudicandosi la decisiva gara 7 della finalissima per 8-7 al decimo inning sul diamante dei Cleveland Indians, che finiscono al tappeto dopo aver sprecato il vantaggio di 3-1 nella serie.

Eroe della storica serata è Ben Zobrist che alla decima ripresa, dopo il rocambolesco 6-6 maturato nei 9 inning regolamentari, piazza un doppio che spezza l'equilibrio.

Il trionfo della squadra guidata dal manage Joe Maddon pone fine al più lungo digiuno di titoli nella storia dello sport professionistico americano. "E' qualcosa di indescrivibile", ha commentato Maddon a caldo. Tra i tifosi al seguito dei Cubs, ha brillato Bill Murray, che alla fine ha partecipato ai festeggiamenti negli spogliatoi con i giocatori. "Non c'è nulla che possa essere paragonato a tutto questo", ha detto. Poi, sotto l'effetto dello champagne, ha provato a intervistare il presidente Theo Epstein, artefice del miracolo Cubs.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza