cerca CERCA
Giovedì 23 Settembre 2021
Aggiornato: 17:09
Temi caldi

Malgioglio: "Tutti me miran' omaggio Pedro Almodovar e Mae West"

23 giugno 2021 | 19.44
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Pedro Almodovar, l'amore per il cinema del grande regista spagnolo e un'attualità dirompente e invadente nel nuovo brano in uscita domani di Cristiano Malgioglio, 'Tutti me miran' ('Tutti mi guardano'). Un Malgioglio insolito, moderno, sempre al passo con i tempi, una canzone che sfida ogni forma di discriminazione. "Un messaggio importante e chiarissimo - ha raccontato all'Adnkronos Cristiano Malgioglio- che passa soprattutto attraverso la musica".

"Un brano - ha proseguito - per esprimere il profondo desiderio di libertà innato in ognuno di noi, un dono immenso. Che possa durare in eterno, anzi che possa continuare a volare libero. Non so cosa sia l'omofobia - ha aggiunto Malgioglio- Mai sofferto, mai provata sopra la mia pelle, mai ricevuto attacchi anche se quando vedo persone che vengono maltrattate mi si stringe il cuore e non riesco a capire. Anche se a volte i problemi sono soprattutto all'interno delle famiglie, figli cacciati solo perché omosessuali".

Numerose le citazione nel nuovo videoclip diretto da Gaetano Morbioli. "Le casalinghe disperate - ha aggiunto Malgioglio - ma alla mia maniera. C'è molta malinconia in questo mio ultimo lavoro, ma anche ironia. 'Vestirò' i panni di Dolly Parton, delle dive degli anni '40, sarò così simile a Mae West, indosserò uno dei suoi abiti confezionati dal mio sarto personale, Amir, originario del Bangladesh, ma ha studiato e si è perfezionato a Parigi con lo stilista giapponese Yamamoto".

Con Cristiano Malgioglio anche tre danzatori e Michael Terlizzi, figlio dell'ex pugile Franco, ex del Grande Fratello. "Avevo bisogno accanto a me di un ragazzo semplice. Ho scelto Michael per il suo viso, bellissimo e pulito - ha confessato - in un ruolo inedito, quello di un giardiniere". 'Tutti me miran' è un lavoro in parte autobiografico, in cui Malgioglio sublima desideri. "Effettivamente quando sono in strada - ha confessato- 'tutti mi guardano', ma è la popolarità che mi ha dato la televisione, più recentemente anche dal successo, grazie alla Rai, dell'Eurovision con Gabriele Corsi".

E per il futuro un libro nel cassetto per Cristiano Malgioglio. "Un libro d'amore - ha anticipato all'Adnkronos- Si tratta di oltre 200 lettere che ho scritto in prima persona e ho spedito a Milano al mio indirizzo di casa da tutti i Paesi del mondo in cui sono stato. Esperienze vere, inventate, di fantasia, storie d'amore, flirt, brevi relazioni, in cui parlo di tutto, anche di sesso. Sarà il lettore a scoprire la verità. Aspetto, ora, solo la prefazione di Maurizio Costanzo", ha concluso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza