cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 02:18
Temi caldi

Maltempo, morta 28enne ferita nel crollo di Lauria

16 dicembre 2019 | 19.47
LETTURA: 2 minuti

La giovane psicologa aveva riportato gravi traumi da schiacciamento toracico e un trauma cranico che i medici hanno tentato di decomprimere

alternate text
(Fermo immagine)

Non ce l'ha fatta Giovanna Pastoressa, la 28enne di Lauria travolta dalle macerie del crollo del tetto del palazzetto dello sport 'Gino Alberti'. Al termine del periodo di osservazione e dopo aver valutato l'esito di tutte le procedure previste, la Commissione dell'ospedale ''San Carlo'' di Potenza insediata per l'accertamento della morte cerebrale della paziente ne ha dichiarato lo stato di morte cerebrale alle ore 19.45. Lo ha comunicato il direttore sanitario dell'Azienda ospedaliera regionale ''San Carlo'', Rosario Sisto, che ha espresso a nome della Direzione generale e di tutti gli operatori ''profondo cordoglio e vicinanza ai familiari per la prematura scomparsa della loro cara figlia".

"E' un atto di grandissima solidarietà e generosità - ha aggiunto Sisto - il consenso alla donazione degli organi che, in un momento così difficile, restituisce senso di speranza a chi avrà la fortuna di continuare a vivere grazie a questo gesto di viva umanità''. Il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi ha espresso, anche a nome della Giunta regionale, ''i sentimenti di profondo dolore e di vicinanza alla famiglia di Giovanna Pastoressa''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza