cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 23:38
Temi caldi

Maltempo nel centrosud, forti piogge. Neve sul Vesuvio e in Sardegna

03 marzo 2014 | 14.47
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Maltempo nelle zone centro-meridionali del Paese. Forti piogge nella notte su Napoli e la sua provincia, mentre ha nevicato nelle aree interne a maggior altitudine. Questa mattina la cima del Vesuvio si è presentata completamente bianca, anche se scarsamente visibile dal capoluogo a causa del cielo molto nuvoloso. Regolari i collegamenti marittimi con le isole del Golfo Ischia, Procida e Capri, da Napoli e da Sorrento.

La Sardegna è stretta in una morsa di gelo nel Campidano di Cagliari, in Gallura e nel nuorese, dove le cime più alte del Gennargentu sono imbiancate dalla neve. Le temperature, grazie al forte vento di maestrale, sono scese nella notte sotto lo zero, e in mattinata si stanno mantenendo di poco superiori ai 5 gradi.

Vento di maestrale e pioggia sferzano l'oristanese e il Campidano centrale. Al momento non si registrano disagi nella viabilità, soprattutto nelle strade provinciali di Barbagia e Ogliastra.

Le condizioni meteo prevedono altri cinque giorni all'insegna del tempo instabile e invernale, poi da giovedi' arriva l'alta pressione che portera' un miglioramento, quanto meno al Centro-Nord. E' quanto riferisce 3bmeteo.com. "Il peggioramento di sabato e domenica ha dato il via a una fase simil-invernale; altre perturbazioni sono attese in Italia durante la prossima settimana", annuncia. "Tra lunedi' e martedi', dopo una breve tregua, lo Stivale sara' attraversato da un nuovo impulso di aria fredda polare. Altre piogge sono previste su gran parte della Penisola, con la neve che cadra' non solo sulle Alpi ma anche sull'Appennino sopra gli 800-1.000 metri. Si trattera' della prima perturbazione di marzo e dara' vita a un ennesimo peggioramento che insistera' a fasi alterne fino a mercoledi'".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza