cerca CERCA
Giovedì 14 Ottobre 2021
Aggiornato: 21:41
Temi caldi

Maltempo sull'Italia, è ancora allerta meteo

06 ottobre 2021 | 17.03
LETTURA: 4 minuti

Allerta arancione su Marche e Calabria, in Veneto stato attenzione per vento forte sulle coste

alternate text
Immagine di repertorio (Fotogramma)

Ancora maltempo sull'Italia, con venti forti e temporali. E' allerta arancione su Marche e Calabria, in Veneto stato attenzione per vento forte sulle coste. La vasta area depressionaria che sta interessando il continente europeo continuerà a determinare diverse fasi di maltempo sul nostro Paese, si legge sul sito della Protezione civile. Le precipitazioni, anche a carattere temporalesco, interesseranno parte delle regioni centro-meridionali, specie quelle del medio Adriatico e del basso Tirreno. La perturbazione sarà accompagnata da un deciso rinforzo della ventilazione su gran parte dell’Italia.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quelli diramati negli scorsi giorni. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla serata di oggi, mercoledì 6 ottobre, il persistere di precipitazioni, da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania, Basilicata, specie settori occidentali e Calabria, specie sui settori tirrenici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dalla serata di oggi, attesi, inoltre, venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali, su Veneto, Emilia-Romagna, Marche, in estensione, dal mattino di domani, giovedì 7 ottobre, ad Umbria e Lazio, specie sui settori settentrionali, con raffiche fino a burrasca forte in particolare sul versante costiero adriatico e sui crinali appenninici. Sempre dalla mattina di domani, sono previsti venti forti, con raffiche di burrasca, dai quadranti occidentali, anche su Sicilia e Calabria, con mareggiate lungo le coste esposte. Previsto, inoltre, il persistere di precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Marche e Umbria, in estensione all’Abruzzo.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto, è stata valutata per la giornata di domani, giovedì 7 ottobre, allerta arancione sulle Marche e sui settori tirrenici e meridionali della Calabria. Allerta gialla su parte dell’Emilia-Romagna, sull’Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata, sui restanti settori della Calabria, su parte di Lazio, Campania e Sicilia.

La Protezione civile del Veneto, alla luce della segnalazione sul Bollettino Meteo Veneto, ha emanato un avviso di attenzione per vento forte valido in tutto il territorio regionale dalle 15 di oggi fino alla mezzanotte di domani. Le previsioni meteo, infatti, indicano dal pomeriggio di oggi fino a tutto domani giovedì 7 ottobre, rinforzo dei venti, con bora da tesa a forte su costa e pianura limitrofa (in particolare su costa centro-meridionale e su pianura sud orientale), venti da nord/nordest tesi e a tratti forti sulle dorsali prealpine, localmente sulle zone pedemontane centro-occidentali, anche per raffiche di Foehn. Alla luce di ciò, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema Regionale di Protezione Civile, è stata dichiarata la fase operativa di attenzione per vento forte su costa e pianura limitrofa, dorsali prealpine e zone pedemontane centro-occidentali del territorio regionale da riconfigurare, a livello locale, a seconda dell’intensità del vento.

Nel Lazio, "il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l’avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal mattino di domani, giovedì 7 ottobre 2021, e per le successive 18-24 ore si prevedono sul Lazio: venti forti da forti a burrasca specie sui settori settentrionali e sui crinali appenninici. Possibili mareggiate lungo le coste esposte. Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e ha pertanto inoltrato un bollettino con allerta gialla per vento su tutte le zone di allerta del Lazio. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto". Lo comunica in una nota la Protezione Civile del Lazio.

Ancora allerta gialla domani sulla Sicilia. La Protezione civile regionale ha diffuso un avviso per rischio meteo-idrogeologico e idraulico valido fino alle 24 di domani, giovedì 7 ottobre. In particolare, si prevedono "precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori settentrionali della Sicilia centro-orientale, con quantitativi cumulati puntualmente moderati; da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia occidentale, con quantitativi cumulati generalmente deboli. Venti forti dai quadranti occidentali. Mari: agitati lo Stretto di Sicilia, il Tirreno meridionale e lo Ionio meridionale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza