cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 14:12
Temi caldi

Maria Paola, Luxuria: "Fratello ha commesso atto contro natura"

14 settembre 2020 | 17.20
LETTURA: 1 minuti

"La transfobia non solo esiste ma uccide"

alternate text
(Fotogramma)

"Mi sembra il ritratto di un'Italia color seppia, quella del disonore, dei fratelli maschi che hanno il potere di vita e di morte sulle proprie sorelle e sulle scelte che fanno, preoccupati del giudizio della gente. Il fratello di Maria Paola ha pensato di farsi giustizia da solo, e ha fatto l'atto più contronatura che si potesse fare". E' l'analisi di Vladimir Luxuria che, commentando con l'Adnkronos l'omicidio di Maria Paola Gaglione per mano del fratello a Caivano, fa una riflessione sui pericoli di un contesto sociale inadeguato.

"Quelle risatine, quelle allusioni, quei comportamenti morbosi hanno creato questo clima di ostilità che ha portato all'omicidio -dice Luxuria- Maria Paola e Ciro avevano deciso di non nascondere la loro relazione e questa è la dimostrazione che la transfobia non solo esiste ma ti uccide. E' triste che ancora oggi nel 2020 accadano queste cose e che l'Italia non si doti ancora di una legge che concentri l'aspetto punitivo ed educativo", sottolinea l'ex parlamentare.

Che aggiunge: "Se il fratello avesse speronato la sorella perché aveva un compagno nero, ci sarebbe stata giustamente l'aggravante razzista. Se il compagno fosse stato musulmano, ci sarebbe stata l'aggravante per discriminazione religiosa. In questo caso, non c'è l'aggravante perché ancora non abbiamo una legge sulla transfobia". Luxuria conclude con un augurio: "Mi auguro che entro ottobre si possa votare, e che tutti facciano una riflessione su quanto in questo periodo in cui avvengono questi crimini cosa può ognuno di noi può fare per contribuire a vivere in una società non malata, in cui si rispettano le scelte altrui e si conviva con le rispettive differenze".

di Ilaria Floris

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza