cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 18:46
Temi caldi

Editoria: Naim, nel 2017 il mio 'Reve' sbarca a Dubai

25 luglio 2016 | 16.43
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Massimo Naim

Il magazine finora "ha avuto un grande riscontro, viene distribuito a Roma, nelle boutique degli hotel di Piazza di Spagna. Da settembre verrà diffuso negli hotel più prestigiosi di Milano e, nel 2017, è previsto il lancio a Dubai, nell'Hotel Burj al-Arab". Parola di Massimo Naim, giovane imprenditore di successo, che all'Adnkronos fa il punto sul suo magazine 'Le Reve de Naim', dedicato al mondo del lusso, tenuto a battesimo nel locale romano 'La lanterna' nello scorso giugno". Un lancio, ricorda Naim "accompagnato anche da un Cd con note deep house composto da 14 brani inediti, per le location più esclusive, dal quale è stato girato un videoclip con protagonista Maria Grazia Cucinotta". Il magazine, il cui prossimo numero uscirà ad ottobre, "è stato molto apprezzato dal pubblico", spiega Naim.

Tanto apprezzato che, racconta l'imprenditore, "a Porto Cervo, una principessa saudita ha visto il magazine e ha chiesto di farlo arrivare anche negli alberghi di lusso di Londra". Una possibilità che l'imprenditore non scarta a priori: "Da cosa può nascere cosa: il mio obiettivo ora, però, è quello di portarlo a Dubai, per Londra vedremo. Per la prossima uscita - racconta Naim - in programma per la metà di ottobre, organizzerò una serata nella mia suite di piazza di Spagna di mille metri quadrati in concomitanza con la Festa del Cinema di Roma e con l'evento Dom Perignon".

Più in generale, spiega Naim, "nasco come imprenditore 9 anni fa. E' da molto che volevo realizzare questa avventura: il magazine è bilingue e parliamo del lusso in tutte le sue articolazioni. Facciamo vedere le auto più prestigiose, le piscine più grandi del mondo, ma parliamo anche di eccellenze di nicchia come ad esempio il tartufo. Raccontiamo, inoltre, la storia di uno sceicco arabo che ha pagato 600 milioni un aereo A 380 di due piani. Nel nuovo numero parleremo, invece, degli yacht di Fendi e Trussardi", conclude Naim.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza