cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 04:50
Temi caldi

Roma

Max Biaggi assolto dall’accusa di evasione fiscale

20 maggio 2019 | 15.34
LETTURA: 2 minuti

Il Tribunale di Roma: il fatto non sussiste. Secondo l’accusa aveva fraudolentemente trasferito la propria residenza nel Principato di Monaco

alternate text
(Fotogramma)

Il fatto non sussiste: con questa formula il Tribunale di Roma ha assolto Max Biaggi, accusato per un'evasione fiscale da 18 milioni. Per l’ex campione del motociclismo il pm Giuseppe Olivo aveva chiesto un anno di reclusione. Secondo l’accusa in particolare Biaggi aveva fraudolentemente trasferito la propria residenza nel Principato di Monaco. La vicenda risale al 2007, quando a gestire i diritti d’immagine di Biaggi era la Media & Sport Management con sede a Londra. Dal 2011 in poi invece ad amministrare la sua immagine è stata prima la Biaggi Racing e poi la Vuzela International Slu. Questa sarebbe stata, secondo l'accusa, la fase in cui si sarebbe consumata l’evasione fiscale che però il Tribunale non ha riconosciuto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza