cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:33
Temi caldi

Medicina: mix farmaci salva diabetici da infezioni protesi, studio italiano

16 aprile 2014 | 12.17
LETTURA: 2 minuti

Milano, 16 apr. (Adnkronos Salute) - Dalla ricerca italiana "una combinazione vincente" contro le infezioni che possono colpire in modo grave i pazienti diabetici dopo l'impianto di protesi ortopediche. Uno studio milanese, pubblicato su 'Plos One', ha dimostrato nei topi l'efficacia di un mix contro queste complicanze spesso mortali. Abbinando un antibiotico e un farmaco vasodilatatore, l'infezione regredisce in 9 animali trattati su 10. La ricerca è firmata da Lorenzo Drago del Dipartimento di scienze biomediche per la salute dell'università Statale di Milano, in collaborazione con l'Irccs Istituto ortopedico Galeazzi e l'Istituto farmacologico Mario Negri del capoluogo lombardo.

Nel paziente diabetico le infezioni delle protesi rappresentano una delle complicazioni più gravi in campo ortopedico, ricordano gli esperti dell'ateneo meneghino: oltre a determinare spesso il fallimento dell'impianto, sono purtroppo caratterizzate da una elevata mortalità. Un meccanismo caratteristico all'origine di questo tipo di infezioni, causate da una varietà di microrganismi, è la formazione di biofilm: una struttura all'interno della quale i batteri aumentano la loro resistenza, rendendo vane o comunque non risolutive le terapie antibiotiche. A causa delle problematiche vascolari che lo accompagnano, il diabete è un concreto fattore di rischio per la produzione del biofilm e l'aumentata virulenza dei germi. Per questo l'incidenza delle infezioni protesiche tra i diabetici è particolarmente diffusa, in forme particolarmente severe. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza