cerca CERCA
Venerdì 27 Maggio 2022
Aggiornato: 07:42
Temi caldi

Medicina: Societa' italiana diabete compie 50 anni, al via congresso

27 maggio 2014 | 13.46
LETTURA: 2 minuti

Roma, 27 mag. (Adnkronos Salute) - Compie 50 anni la Società italiana di diabetologia (Sid). E spegne le candeline al XXV congresso nazionale, al via domani a Bologna, sotto l'alto patrocinio della presidenza della Repubblica. Tanti i temi al centro della discussione, che spazia dalla clinica alla ricerca e all'innovazione per il controllo di questa malattia che colpisce non meno di 5 milioni di italiani.

Al congresso che vedrà la partecipazione di più di 1.500 delegati, oltre che dei principali esperti italiani e internazionali, verranno illustrate le ricerche cliniche e pre-cliniche relative a nuovi meccanismi responsabili del danno renale del diabete mellito; il ruolo delle cellule progenitrici nel campo della riparazione delle complicanze vascolari e di cellule endocrine di vario tipo nella regolazione dell'omeostasi glucidica quali nuovi potenziali target terapeutici. E ancora, le novità sul fronte della genetica del diabete e delle sue complicanze; il ruolo dei processi infiammatori sulla patogenesi dell'iperglicemia. Fra le novità di cui si discuterà a Bologna, i processi che regolano crescita e ruolo metabolico del tessuto adiposo; i metodi per identificare forme meno comuni di diabete; il trattamento della neuropatia diabetica; l'impiego della telemedicina; la relazione tra diabete e neoplasia del pancreas.

Non solo. La Sid ha chiuso un programma con l'azienda farmaceutica Msd, per il finanziamento di un ampio numero di borse di studio che i giovani ricercatori italiani potranno utilizzare in Italia o all'estero. L'attribuzione - sottolinea la Sid - avverrà nel modo più trasparente grazie all'istituzione di opportune commissioni di valutazione. L'accordo si inserisce di un percorso a sostegno delle 'giovani leve' che ha visto la Sid contribuire, negli ultimi 5-6 anni, con oltre 2,5 milioni di euro al finanziamento della ricerca, attraverso borse di studio, assegni di ricerca e finanziando progetti sia di singoli ricercatori che multicentrici.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza