cerca CERCA
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Aggiornato: 07:04

Meloni: "Governo vergogna fa ripartire repressione fiscale"

13 gennaio 2021 | 17.25
LETTURA: 1 minuti

La leader di FdI attacca: "L'esecutivo chiede la proroga dello stato d'emergenza" quando è in arrivo "un diluvio di riscossioni che si abbatte in piena crisi sanitaria e sociale, con le piccole e medie imprese in estrema difficoltà e con tantissimi italiani a cui viene impedito di lavorare"

alternate text
(Fotogramma)
(Adnkronos)

"Con quale faccia il governo chiede la proroga dello stato d'emergenza e allo stesso tempo fa ripartire la repressione fiscale nei confronti di famiglie e imprese?". Lo scrive su Facebook Giorgia Meloni.

"Dal prossimo lunedì l'Agenzia delle Entrate comincerà a notificare gli oltre 50 milioni di atti tra cartelle, ipoteche, accertamenti fiscali e fermi amministrativi. Un diluvio di riscossioni che si abbatte in piena crisi sanitaria e sociale, con le piccole e medie imprese in estrema difficoltà e con tantissimi italiani a cui viene impedito di lavorare. Vergogna!", aggiunge la presidente di FdI.

E sempre su Facebook Meloni si scaglia contro il presidente del Consiglio reo di aver improvvisato "una conferenza stampa in mezzo alla strada, creando un assembramento e costringendo giornalisti e operatori ad ammassarsi. Le regole sul distanziamento sociale anti-Covid - attacca Meloni - valgono per tutti tranne che per Conte. Perché in Italia - chiede - i cittadini devono rispettare le restrizioni del governo anche a costo di veder fallire la propria attività ma non il premier: per mantenere le poltrone può fare tutto - accusa la leader di Fdi - anche mettere a rischio la accusa la leader di Fdi.

Meloni replica poi con durezza alla proposta di Beppe Grillo di un governo di unità nazionale: "Nuova geniale trovata di Grillo e del M5S" che dice 'no a distinzione tra maggioranza e opposizione'. "Beppe caro - scrive Meloni su Twitter - il partito unico piace ai tuoi amici comunisti cinesi, non alle democrazie occidentali".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza