cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:34
Temi caldi

Meloni: "Valutare riapertura scuola bimbi da 6 a 12 anni"

19 aprile 2020 | 22.25
LETTURA: 3 minuti

"Distanziandoli molto e usando altre classi"

alternate text
(Fotogramma)

"Per i bambini dai 6 ai 12 anni valutare la possibilità di riaprire il prima possibile le scuole, distanziandoli molto". Lo afferma, a 'Live', il presidente di Fdi Giorgia Meloni secondo la quale si potrebbero usare anche le aule degli studenti più grandi che a casa sono più gestibili. Un "progetto sul quale Fdi, con i nostri parlamentari, sta lavorando e faremo le nostre proposte".

BONUS BABY SITTER E CONGEDO - "Se le scuole sono chiuse fino a settembre, congedo parentale e bonus baby sitter per bambini da 0-6 anni vanno estesi" afferma il presidente di Fdi Giorgia Meloni. "Prima ancora di porci il problema di settembre, dobbiamo porci il problema di cosa accade in queste settimane - continua - Il 3 maggio si spera di far riaprire più realtà possibili, ma intanto le scuole sono chiuse e questi bambini dove vanno? Dai nonni non ci possono andare e non tutti comunque hanno i nonni, scuole e centri estivi sono chiusi, cosa si fa? Bisogna occuparsi di queste famiglie".

LA RIAPERTURA - "Penso che sarebbe un errore sia riaprire per settori che riaprire per territori. La cosa migliore è cambiare il punto di vista e dire: chiunque può garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro deve poter riaprire". "Non si possono discriminare alcuni settori, né desertificare interi settori", continua Meloni secondo la quale "lo Stato si deve caricare le sanificazioni: è meno costoso sanificare i luoghi di lavoro che ristorare le aziende chiuse". "Credo che il tema della riapertura non debba essere un tema su cui fare propaganda. C'è bisogno di mettere insieme due necessità: riaprire il prima possibile e non vanificare gli sforzi fatti finora".

MES - "Io ho posto questo problema molto serio: il Mes, se venisse attivato in Italia, porterebbe un disastro" ha detto Giorgia Meloni, aggiungendo che "se Conte è coerente con le sue dichiarazioni deve andare al consiglio europeo a dire che non accetta che ci sia, tra gli strumenti per affrontare questa crisi, l'utilizzo del fondo salva-Stati". Meloni, tornando sulle parole del presidente del consiglio Giuseppe Conte contro lei e il leader della Lega Matteo Salvini riguardo al Mes, ha sottolineato: "Ho visto un presidente del consiglio molto nervoso e penso che abbia aperto questa polemica con l'opposizione per nascondere i problemi nella sua maggioranza. Un gioco irresponsabile a cui non mi voglio prestare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza