cerca CERCA
Domenica 04 Dicembre 2022
Aggiornato: 11:39
Temi caldi

Potenza: merce pericolosa, sequestrati 50mila articoli cinesi

06 settembre 2014 | 18.12
LETTURA: 2 minuti

Controllati dalla Gdf due esercizi di vendita al dettaglio a Sant'Arcangelo di Potenza

alternate text

Per mancanza di requisiti di sicurezza, i finanzieri della Tenenza di Viggiano hanno sequestrato 50 mila articoli di provenienza cinese, tra bigiotteria, prodotti elettrici e cancelleria. I controlli sono stati effettuati presso due esercizi di vendita al dettaglio a Sant'Arcangelo di Potenza. Mancano le etichettature obbligatorie per l'indicazione della composizione qualitativa e dei dati inerenti il confezionamento, informazioni che mettono in condizione il consumatore di effettuare acquisti in condizioni di sicurezza.

Inesistenti anche le informazioni in lingua italiana su composizione merceologica, dati dell'importatore e del fabbricante, nonché le avvertenze inerenti le prescrizioni d'impiego previste dal ''Codice del Consumo'', in vigore dal 2006. I prodotti elettrici, inoltre, non riportavano alcuna indicazione sulle verifiche eseguite e i prodotti di bigiotteria erano privi dei cartellini che avrebbero dovuto riportare le informazioni su provenienza, materiali utilizzati per la produzione e le relative istruzioni d'uso.

Assenti, infine, le informazioni sulla composizione della lega metallica impiegata per gli anelli, le collane, gli orecchini ed i piercing, requisiti indispensabili per evitare danni conseguenti al contatto con la pelle. Le violazioni sono state segnalate alla Camera di commercio di Potenza per l'irrogazione delle sanzioni alle titolari degli esercizi commerciali e per la confisca e distruzione della merce sequestrata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza