cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

Mes, Borghi a Conte: "Lei è un traditore"

11 dicembre 2019 | 12.21
LETTURA: 2 minuti

Il deputato leghista intervenendo in Aula, durante le comunicazione del premier in vista dell'eurogruppo

alternate text
(Foto Fotogramma/Ipa)

"Il presidente Conte ha offeso il Parlamento, umiliando Di Maio, che gli sedeva accanto, chi credeva di prendere in giro?". Così Claudio Borghi, deputato leghista, presidente della Commissione Bilancio della Camera, intervenendo in Aula, durante le comunicazione del premier in vista dell'eurogruppo. "A giugno il mandato era solo uno - ricorda - che quel trattato l'Italia non lo avrebbe firmato". "Cosa non capiva - si chiede il leghista - non si deve procedere oltre, cosa non capiva?". "Cosa posso pensare se sento che il trattato è chiuso? Che lei è un traditore signor presidente, un traditore", aggiunge Borghi.

"Quando l'abbiamo vista raggiante sui divanetti, con Merkel, Macron e Rocco Casalino se li ricordava gli impegni che aveva preso?", chiede Borghi rivolto al premier, per poi concludere, tra gli applausi dei leghisti: "Da Cavour e De Gasperi, ora mandiamo in Europa Conte e Rocco Casalino".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza