cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 08:58
Temi caldi

Juve-Roma finisce in Parlamento, Miccoli (Pd): "Interrogazione e esposto alla Consob"

06 ottobre 2014 | 11.33
LETTURA: 4 minuti

Il parlamentare dem: "Sono società quotate in borsa e gli incredibili errori arbitrali incidono sugli andamenti. Chiarire se ci possono essere stati fatti che penalizzano gli azionisti". Atto richiesto anche dal capogruppo di Fdi-An alla Camera Rampelli. Garcia: "Partita che fa male al calcio italiano". Polemica la moglie di Agnelli: "Totti vada a giocare nel 'suo' campionato"

alternate text
(Infophoto) - INFOPHOTO

Veleni, polemiche, rigori e interrogazioni parlamentari. Nel 'day after' di Juventus-Roma non diminuiscono le tensioni attorno alla partita persa 3-2 dai giallorossi. "Presenterò un'interrogazione parlamentare al ministro dell'Economia e un esposto alla Consob dopo i fatti che si sono registrati durante la partita Juventus-Roma", annuncia infatti il parlamentare del Pd Marco Miccoli.

"Ricordo che Roma e Juventus sono società quotate in borsa e quindi gli incredibili errori arbitrali (oltre a falsare il campionato e minare la credibilità del Paese) incidono anche sugli andamenti della quotazioni borsistiche - prosegue Miccoli - per questo, con i miei atti parlamentari ispettivi sollecito il ministro Padoan e la Consob a chiarire se ci possono essere stati atti che ledono le normative vigenti, svantaggiando e penalizzando gli incolpevoli azionisti".

"Ritengo anche che la partita trasmessa in tutto il mondo, abbia dato una pessima immagine del Paese. Meritocrazia e qualità vengono messi in secondo piano a favore di decisioni errate - dice ancora l'esponente del Pd - più che dell'articolo 18, sono sicuro che gli imprenditori stranieri siano messi in fuga soprattutto da questa arbitrarietà e mancanza di certezza nell'applicazione delle regole, assolutamente impensabile in qualsiasi altra parte del mondo civilizzato. A Roma c'è l'americano Pallotta che continua ad investire in Italia. Speriamo che ieri (domenica, ndr) non abbia visto la partita. O, almeno, che l'abbia dimenticata in fretta...''.

L'esposto annunciato da Miccoli dopo la partita non è ancora stato formalizzato. "Nessun esposto è stato formalizzato finora", spiegano dalla Consob.

Anche il capogruppo di Fdi-An alla Camera, Fabio Rampelli, annuncia su Facebook di presentare "un'interrogazione parlamentare su Juventus-Roma e sul comportamento dell'arbitro Rocchi che avrebbe potuto e potrebbe far scaturire incidenti dalle conseguenze incalcolabili".

"A tutto c'è un limite. Gli italiani pagano fior di quattrini per il campionato di calcio e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Delrio, che detiene la delega allo sport, ha il dovere di spiegarci come intenda garantire risultati ottenuti per esclusivi meriti sportivi", prosegue Rampelli.

"I commentatori delle varie trasmissioni televisive - aggiunge Rampelli - hanno gridato allo scandalo in maniera unanime dopo la visione in moviola degli episodi da cui sono nati i gol della Juventus".

"A mente fredda..questa partita fa veramente del male al calcio Italiano!". Lo scrive sul proprio profilo Twitter l'allenatore della Roma, Rudi Garcia, all'indomani del match e delle polemiche per la direzione dell'arbitro Tommaso Rocchi.

In mattinata, sempre sul social network, il polemico 'cinguettio' di Emma Winter, moglie del presidente bianconero Andrea Agnelli, che risponde alle parole di Francesco Totti ("la Juve dovrebbe fare un campionato a parte"): "Spero che Totti se ne vada e che giochi nel suo campionato".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza