cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:52
Temi caldi

Editoria

Migranti: Aki lancia 'rete' per professionisti informazione

17 settembre 2015 | 14.09
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Infophoto)

Di fronte alle migliaia di persone in fuga dai conflitti, Aki-Adnkronos International non può restare indifferente. La nostra agenzia, che in questi mesi ha raccolto e rilanciato in italiano, inglese e arabo la richiesta di cooperazione di iracheni, siriani, libici, eritrei,afghani, pakistani, sudanesi, somali, egiziani, cristiani, musulmani, copti, curdi e yazidi, vuole farsi strumento per creare un osservatorio degli operatori dell'informazione dei Paesi coinvolti.

Aki offre un 'canale' attraverso il quale favorire anche collaborazioni professionali per dare voce e testimonianza a chi ha lasciato quei Paesi e a chi ci è rimasto. Nell'annunciare l'iniziativa, Adnkronos International fa appello al Governo italiano, alla comunità internazionale, alle associazioni e alle organizzazioni umanitarie e di categoria, affinché si uniscano alla nostra 'rete' volta a individuare e integrare professionalità del mondo della comunicazione a tutti i livelli e in tutti i settori, nel rispetto delle diversità nazionali, etniche e religiose, per favorire così società aperte, facendo emergere punti di contatto e interessi comuni piuttosto che conflittualità.

Per informazioni rivolgersi a Paola Pizzi - paola.pizzi@adnkronos.com - LD_aki@adnkronos.com; tel. 06 5807476

Il Parlamento plaude ad Aki: "Informazione ha ruolo cruciale"

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza