cerca CERCA
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Aggiornato: 01:02

Migranti, Boldrini: "Il linguaggio di Di Maio non è il mio"

25 settembre 2019 | 12.25
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Afp)
(AdnKronos)

"Il linguaggio di Di Maio" sui migranti "non è il mio linguaggio. Apparteniamo a culture politiche molto diverse, io ho lavorato molti anni nelle agenzie delle Nazioni Unite mi sono occupata per anni di immigrazione". Sono le parole di Laura Boldrini a Sky Tg24.

"Sono d'accordo con Di Maio quando dice che non bisogna usare toni trionfalistici per l'accordo di Malta. C'è stato però un cambio totale di approccio rispetto a quanto avveniva prima: Salvini aveva bisogno dello show sulle spalle dei naufraghi e ai danni delle Ong che hanno salvato migliaia di vite umane, ora c'è un sistema diverso", afferma Boldrini.

"Salvini doveva coprire il suo fallimento, aveva promesso che avrebbe rimpatriato 600.000 irregolari. Non è stato in grado di concludere accordi con i paesi d'origine e non ha fatto nulla. Abbiamo chiuso questa pagina vergognosa", aggiunge.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza