cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 23:40
Temi caldi

Migranti, cosa prevede il diritto internazionale

11 giugno 2018 | 14.04
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

Il diritto internazionale non è chiaro in merito alla vicenda dell'Aquarius, in particolare su quale debba essere il Paese nel quale debbano sbarcare i migranti a bordo della nave. Lo ha detto la portavoce della Commissione Ue, Natasha Bertaud. "In base al diritto internazionale la decisione sullo sbarco è lasciata al Paese che coordina l'operazione di ricerca e soccorso, non specifica se debba essere il Paese stesso o quale Paese debba essere", ha detto la portavoce nel corso del briefing alla stampa.

Rispondendo a una domanda sulle tensioni in corso tra Italia e Malta, la portavoce ha sottolineato che deve essere fatto "ogni sforzo" per "minimizzare" la permanenza dei migranti a bordo di Aquarius. "Chiediamo a tutte le parti di tenere a mente l'imperativo umanitario", ha detto Bertaud.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza