cerca CERCA
Domenica 13 Giugno 2021
Aggiornato: 12:29
Temi caldi

Milan fa 7 gol a Torino, Juve batte Sassuolo ma resta quinta

12 maggio 2021 | 23.02
LETTURA: 2 minuti

Goleada dei rossoneri in casa dei granata, vincono anche l'Atalanta e, a fil di sirena, la Lazio. Roma k.o. anche con l'Inter già campione

alternate text
Foto Afp

La Juventus vince in casa del Sassuolo ma resta fuori dalla zona Champions, il Milan travolge per 7-0 il Torino e mette nei guai i granata. Nella lotta per le posizioni nobili della classifica della serie A vincono anche l'Atalanta e, a fil di sirena, la Lazio. La Roma, invece, incassa il k.o. contro l'Inter già campione d'Italia. La terz'ultima giornata di Serie A regala gol a raffica.

La Juve si rialza dopo il pesante k.o. contro il Milan andando a vincere in casa del Sassuolo per 3-1 con le reti di Rabiot (28'), Cristiano Ronaldo (45') e Dybala (66'). Ai neroverdi, che falliscono un rigore con Berardi ipnotizzato dall'eterno Buffon, non basta la rete di Raspadori (59'). I bianconeri restano però al quinto posto a -1 dal Napoli e a -3 dal Milan. La squadra di Pioli travolge il Torino con un eloquente 7-0: in evidenza Rebic con una tripletta e Hernandez con una doppietta, a segno anche Kessiè su rigore e Diaz. Piccola consolazione per il Torino, che deve ancora recuperare il match con la Lazio, è il k.o. subìto dal Benevento sul campo dell'Atalanta per 2-0 (per la Dea a segno Muriel e Pasalic) e il pareggio dello Spezia raggiunto nel finale dalla Sampdoria sul 2-2. In classifica i campani sono terz'ultimi con 31 punti, mentre Spezia e Torino sono appaiate a quota 35.

A 36 punti c'è il Cagliari, che si accontenta di un punto in casa della Fiorentina dopo un match senza reti. Il Genoa, invece, si gode la vittoria per 2-0 sul campo del Bologna (reti di Zappacosta e su rigore di Scamacca) e naviga in acque tranquille a quota 39. Deve sudare più del previsto la Lazio contro il Parma già retrocesso. I biancocelesti vincono 1-0 con gol di Immobile al 95' e tengono vive le residue speranze in chiave Champions. L'Inter onora infine l'impegno contro la Roma e vince 3-1 con gol di Brozovic, Vecino e Lukaku. Ai giallorossi non serve il gol di Mkhitaryan nel primo tempo. Nel finale tensione tra il tecnico nerazzurro Conte e Lautaro Martinez al momento della sostituzione dell'argentino.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza