cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 19:34
Temi caldi

Milano: a giovani 24 mini alloggi in cambio di vicinato di quartiere

30 giugno 2014 | 15.15
LETTURA: 2 minuti

Gli assegnatari pagheranno una retta di 300 euro al mese e in cambio si chiederà loro di dedicare almeno 10 ore al mese come volontari alle attività e agli interventi sociali che verranno realizzati nel quartiere

alternate text

Mini appartamenti a canoni agevolati ai giovani e nuovi servizi di vicinato utili al quartiere. È questo il duplice obiettivo del progetto 'Ospitalità solidale' che entra oggi nella fase operativa con l'apertura del bando per selezionare, nelle prossime settimane, 24 giovani tra i 18 e i 30 anni cui assegnare altrettanti alloggi sottosoglia nei quartieri di edilizia popolare Ponti e Ca' Granda-Monterotondo.

Lo ha annunciato oggi in conferenza stampa l'assessore alla Casa e Demanio Daniela Benelli, insieme ad Alessandro Capelli, delegato del Sindaco alle Politiche giovanili, alle 3 organizzazioni che gestiranno il progetto, Arci Milano, Dar=Casa e la Cooperativa Sociale Comunità progetto, e alla presidente del Consiglio di Zona 4 Loredana Bigatti.

I giovani assegnatari pagheranno una retta di 300 euro al mese e potranno usufruire di un percorso di orientamento all'autonomia abitativa e lavorativa. In cambio si chiederà loro di dedicare almeno 10 ore al mese come volontari alle attività e agli interventi sociali che verranno realizzati nel quartiere sotto il coordinamento delle associazioni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza