cerca CERCA
Martedì 24 Maggio 2022
Aggiornato: 10:31
Temi caldi

Design

Milano, numeri da capogiro per il Salone del Mobile

03 aprile 2017 | 14.30
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Salone Mobile.Milano

Per la 56esima edizione del Salone del Mobile.Milano, che aprirà domani per chiudersi il 9 aprile, attesi 300mila visitatori da oltre 165 paesi. Sono numeri da capogiro, soprattutto se si aggiungono almeno altri 100mila in arrivo per gli eventi in città, nell'ambito del fuorisalone, tra feste sempre più 'fashion' e presentazioni nei vari district meneghini. Saranno oltre 1000 gli eventi in 11 distretti (Brera, 5 Vie, San Babila, Statale, Porta Venezia-San Gregorio, Tortona, Ventura Lambrate +Ventura Centrale, Sant’Ambrogio, Durini, Cadorna, Isola, Bovisa), due dei quali, nuovi, dedicati alla creatività: Design Cadorna e Isola Design District.

Un comparto, quello del mobile che nel 2016 ha raggiunto un giro d'affari (fonte FederlegnoArredo) di 20 miliardi di euro (+2,3% rispetto al 2015), di cui 9,8 miliardi di euro la produzione destinata al mercato interno (+ 3.1%) e 10,3 miliardi di euro l’export (+1,6%). In particolare l'export vale il 51,3% sul totale fatturato del comparto arredamento. Sono 29.000 imprese che impiegano 131.000 addetti. Le prime tre regioni per fatturato sono Veneto (4,5 miliardi di euro), Lombardia (4 miliardi), Friuli Venezia Giulia (2,3 miliardi). Per quanto riguarda invece l'illuminazione, il fatturato 2016 è stato di 2,18 miliardi di euro (+1% rispetto al 2015) di cui, 550 milioni di euro la produzione destinata al mercato interno e 1,63 miliardi di euro di export che vale il 75% sul totale. Le imprese del settore sono 1.500 imprese e impiegano 11.500 addetti.

Il sistema Ufficio, infine, ha chiuso lo scorso anno con un giro d'affari di 1,22 miliardi di euro (+7,5% rispetto al 2015), di cui 658 milioni di euro arrivano dal mercato interno e 568 milioni di euro dall'export (46% sul totale fatturato . La quota prevalente del fatturato è stato generato da commesse contract (si stima oltre il 30% del fatturato realizzato). Sono oltre 300 le imprese che impiegano 5.700 addetti.

E ancora, il mobile attira gli investimenti esteri: 58 sono le società con azionista di riferimento estero. 18 si trovano in Lombardia e di queste 15 sono concentrate tra Milano e Monza e Brianza. Molte di più le imprese italiane del settore mobili che possiedono filiali all’estero: 189 aziende con 394 filiali all’estero. Il bel Paese è il primo nel mondo per numero di società e secondo per numero di filiali estere: 17 le aziende del mobile della Brianza con filiali all’estero.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza