cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 21:02
Temi caldi

Milano, si aggrava il cardinale Tettamanzi

04 agosto 2017 | 13.20
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Il cardinale Dionigi Tettamanzi - (Fotogramma)

"Si sono particolarmente aggravate le condizioni di salute del cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo emerito di Milano", assistito presso la Villa Sacro Cuore di Triuggio. "Invitiamo tutta la comunità diocesana e coloro che lo stimano a pregare per lui in quest'ora di prova", si legge nella nota diffusa dalla Diocesi di Milano.

L'invito alla preghiera per Tettamanzi arriva dal cardinale Angelo Scola e da Mario Delpini da poco eletto come arcivescovo di Milano. Tettamanzi, nato a Renate (Milano) il 14 marzo 1934, è tra le figure religiose più amate dai milanesi. Eletto arcivescovo di Ancona-Osimo nel luglio 1989 da papa Giovanni Paolo II e ordinato vescovo il 23 settembre dal cardinal Carlo Maria Martini, nel 1991 è stato nominato segretario generale della Conferenza episcopale italiana.

Arcivescovo di Genova (eletto il 20 aprile 1995); l'11 luglio 2002 viene scelto come arcivescovo di Milano e prende possesso dell'arcidiocesi il 14 settembre 2002. Il 15 marzo 2009, al superamento del 75esimo anno di età, presenta a Papa Benedetto XVI, in base alle regole ecclesiali, le sue dimissioni. Lascia la guida della chiesa milanese nel settembre 2011 quando si ritira nella villa Villa Sacro Cuore di Triuggio, casa di spiritualità della Diocesi di Milano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza