cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Rai

Minoli: "Da Draghi piacevole originalità nella scelta di Fuortes-Soldi"

10 luglio 2021 | 12.50
LETTURA: 1 minuti

"La mia autocandidatura per il Cda? Era una provocazione, già sapevo che sarebbe stata ignorata"

alternate text
Fotogramma /Ipa

"Quella indicata da Draghi per la Rai è una coppia sorprendente che dimostra una piacevole originalità nelle scelte del governo". A parlare così dell'indicazione di Carlo Fuortes e Marinella Soldi per il nuovo vertice Rai è Giovanni Minoli, ex dirigente Rai, giornalista, conduttore e autore di diversi programmi che hanno fatto la storia del servizio pubblico, 'Mixer' in primis.

"Fuortes - dice Minoli intervistato dall'Adnkronos - è un uomo di cultura e di grande intelligenza, che ha dimostrato di saper fare bene alla Fondazione Musica e all'Opera. Certo la tv è un'altra cosa ma la duttilità dimostrata finora fa ben sperare".

Quanto a Marinella Soldi, che sembra destinata alla presidenza Rai, "sicuramente conosce lo scenario del mercato, avendo lavorato per molti anni per il gruppo Discovery". Dunque, "i due potrebbero integrarsi bene ma è presto per esprimere giudizi nel merito", aggiunge Minoli che nelle scorse settimane si era autocandidato diventare uno dei consiglieri di Viale Mazzini eletti dal Parlamento: "La mia è stata una provocazione, visto che chiedevano i curricula e io in effetti ho un curriculum pertinente - ironizza - ma già sapevo che, probabilmente proprio per questo, nemmeno l'avrebbero preso in considerazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza