cerca CERCA
Martedì 18 Maggio 2021
Aggiornato: 19:26
Temi caldi

Curvitaly.com, il Gruppo Miroglio inaugura il sito dedicato alla "Curvy fashion"

23 ottobre 2014 | 19.54
LETTURA: 3 minuti

Lanciato da Miroglio, si chiama curvitaly.com. E' stato creato per le donne burrose che non vogliono rinunciare al glam. Sul sito si possono trovare collezioni dei grandi brand italiani e personal stylist

Una piattaforma online per le linee più morbide, dedicato alle donne 'curvy' che non vogliono rinunciare alla moda. Si chiama curvitaly.com il portale inaugurato nei giorni scorsi a Milano nel concept store 'Miroglio Piazza della Scala', di proprietà del Gruppo Miroglio. "Il lancio di curvitaly.com rappresenta l’evoluzione online della nostra esperienza e competenza in chiave di stile, vestibilità e servizio nel mondo curvy", racconta l’amministratore delegato del gruppo, Daniel John Winteler, che descrive il portale come "un’innovativa piattaforma di e-commerce ricca di argomenti e contenuti editoriali".

Il progetto del Gruppo Miroglio persegue la scelta di investire in un settore in continua espansione, offrendo la possibilità alle clienti di entrare in contatto con le collezioni dei grandi brand della moda italiana dedicate a questo settore di mercato. Dal portale si possono raggiungere in un clic le collezioni dedicate alle curve morbide firmate da Elena Mirò, Fiorella Rubino e nel prossimo futuro anche Luisa Viola e Per te by Krizia. La ricerca del vestito perfetto è accompagnata da un’esperienza social che avvicina la cliente al negozio online, grazie a contenuti editoriali e di servizio che propongono consigli sulle ultime tendenze, news di costume, suggerimenti di make up e personal stylist.

Alla presentazione milanese della novità online del Gruppo Miroglio era presente anche la fotomodella Candice Huffine, divenuta famosa per aver rappresentato il mondo 'curvy' sul calendario più noto al mondo. L’americana, protagonista della nuova campagna Autunno Inverno 2014 di Fiorella Rubino, ha elogiato l’iniziativa sostenendo che "molte donne stavano aspettando questo momento, perché le rende più sicure anche nel parlare del proprio corpo e perché possono finalmente scegliere dei vestiti di moda. Vedo che l’iniziativa è stata ben accolta", conclude la Huffine, "e tutti sono molto ottimisti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza