cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 12:59
Temi caldi

Motonautica: Mondiale Uim, a Lugano con Chiulli l'emiro bin Khalifa Al Nahyan

06 giugno 2016 | 11.11
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Raffaele Chiulli (presidente UIM), insieme con Sheikh Sultan bin Khalifa Al Nahyan, membro della famiglia reale degli Emirati Arabi Uniti

Ancora una vittoria in campionato per Victory Team (EAU), protagonista della terza prova del mondiale UIM XCAT World Series 'Lugano Grand Prix', disputata questo fine settimana (4-5 giugno 2016) nella cornice del Lago di Lugano in Svizzera. L’imbarcazione degli Emirati Arabi Uniti, alla 3a vittoria in 3 gare, si è imposta davanti al team Gold Coast Australia (AUS) che partiva in pole position. A chiudere il podio c’è l’Abu Dhabi Team (EAU).

A seguire, poi, 4° posto per il Team Australia (AUS), che precede Dubai (EAU) in 5ª posizione. Chiudono rispettivamente 6° e 7° Swecat e News Star. Primo tra gli italiani il team Carpisa Yamamay di Alfredo Amato e Diego Testa, che ha chiuso 9°. Riuscito a girare in 3a posizione al 4° giro, l’equipaggio italiano ha poi subito un penalty che li ha costretti al 10° posto; una grande performance finale, però, ha garantito la 9ª posizione. "Abbiamo dimostrato la grande affidabilità della nostra imbarcazione -ha detto Alfredo Amato-. Peccato per come sia andata, perché potevamo correre per il podio. Ci rifaremo in Corea". New entry per il team la partnership con Pastamato.

Ad assistere alla 3a prova del mondiale Raffaele Chiulli (presidente UIM), insieme con Sheikh Sultan bin Khalifa Al Nahyan, membro della famiglia reale degli Emirati Arabi Uniti e Consigliere dell’Abu Dhabi Executive Council. Il numero uno della UIM si è detto entusiasta della cornice di pubblico che ha seguito la 3a prova dell'UIM XCAT a Lugano, riconoscendo l'importanza della manifestazione. Il prossimo appuntamento con la UIM XCAT World Series è in programma dal 23 al 25 settembre 2016 con il 'South Korea GP', in Corea del Sud.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza