cerca CERCA
Mercoledì 01 Febbraio 2023
Aggiornato: 22:37
Temi caldi

Mondiali 2022, Giappone-Spagna 2-1

01 dicembre 2022 | 22.10
LETTURA: 2 minuti

Nipponici primi, furie rosse seconde nel girone

alternate text

Il Giappone supera in rimonta 2-1 la Spagna in un match dell'ultima giornata del gruppo E dei mondiali di Qatar 2022, disputato al Khalifa International Stadium di Doha. Al vantaggio delle 'furie rosse' con Morata all'11, replicano Doan al 48' e Tanaka al 51'. In classifica i nipponici chiudono al 1° posto con 6 punti, davanti alla Spagna seconda a quota 4. Eliminate Germania e Costa Rica.

LA PARTITA - Dopo 11 minuti sblocca Morata di testa, ma a inizio ripresa Doan firma il pari al 48' e Tanaka al 51' la ribalta subito dopo: nipponici in festa, spagnoli battuti ma avanzano lo stesso. Agli ottavi per la squadra di Moriyasu ci sarà la Croazia, per i ragazzi di Luis Enrique il Marocco.

La Spagna sblocca il match alla prima azione offensiva: Azpilicueta riceve palla da Williams e da destra mette al centro per Morata, che stacca in mezzo a Ito e Itakura e di testa trafigge Gonda. Terzo gol in tre gare l'ex Juve, capocannoniere di questo mondiale con Mbappè, nonostante tanti minuti in campo in meno rispetto al francese. Nella prima frazione gli iberici gestiscono agevolmente il match mantenendo a lungo il possesso palle, con gli avversari incapaci di rendersi pericolosi.

La partita cambia all'improvviso in avvio di ripresa e in tre minuti gli asiatici la ribaltano: su un errato disimpegno della difesa spagnola, Doan si libera di Pedri e con il sinistro trafigge Unai Simon, colpevole sia in occasione della mancata parata che del disimpegno, con il quale mette in grave imbarazzo Balde. Poco dopo arriva anche il clamoroso bis: Tanaka firma il gol del vantaggio su assist di Mitoma, bravo a rimettere al centro un suggerimento da destra del solito Doan. Luis Enrique cambia tutto inserendo Asensio, Ansu Fati, Ferran Torres e Jordi Alba: la Spagna però non va oltre il possesso di palla, non arrivando mai alla conclusione diretta. Al contrario, è il Giappone a rendersi pericoloso in un paio di occasioni.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza