cerca CERCA
Venerdì 03 Febbraio 2023
Aggiornato: 00:05
Temi caldi

Mondiali, -25 giorni al via. Mondragon da record, a 43 anni è il nonno della Coppa

17 maggio 2014 | 00.05
LETTURA: 2 minuti

alternate text
- Getty Images

Bogotà - Il ‘nonno’ dei Mondiali è colombiano e gioca in porta. Faryd Mondragon compirà 43 anni il 21 giugno e sogna di spegnere le candeline con i compagni di Nazionale durante la Coppa del Mondo. L’estremo difensore, che ha chiuso l’avventura con il Deportivo Calì, è stato inserito nella lista provvisoria dei convocati per la rassegna iridata.

Salvo disastri, Mondragon volerà in Brasile con la selezione guidata dal ct José Pekerman e stabilirà un nuovo primato di longevità. Nessun calciatore così anziano, infatti, ha partecipato ad un’edizione dei Mondiali. Il record del camerunense Roger Milla, 42enne all’epoca di Usa ‘94, sta per crollare. Negli Stati Uniti, 20 anni fa, Mondragon rimase in panchina nei 3 match giocati dalla selezione sudamericana. Il portiere giocò in Francia, 4 anni più tardi, nel torneo che la Colombia chiuse con l’eliminazione nella prima fase. Ora, prima di chiudere la carriera, si appresta a vivere la terza avventura iridata. Il centrocampista tedesco Lothar Matthaeus e il portiere messicano Antonio Carbajal hanno appeso le scarpe al chiodo dopo aver giocato 5 Mondiali. Lo hanno fatto, però, nell’arco di 16 anni.

Nessuno, come può fare Mondragon, ha abbracciato un ventennio. ‘El Turco’, come è soprannominato l’estremo difensore colombiano, nella rosa stilata da Pekerman è il secondo portiere, alle spalle del titolare David Ospina e davanti a Camilo Vargas, terzo ‘portero’ inserito nell’elenco. ‘’Ringrazio il Deportivo per l’affetto. Mi ritirerò dopo i Mondiali, se Dio mi concederà l’onore di essere convocato dal professor Pekerman’’, ha twittato Mondragon.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza