cerca CERCA
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Aggiornato: 01:02

Mondo Rai/appuntamenti e novità

03 dicembre 2020 | 21.15
LETTURA: 7 minuti

alternate text
Roma, 3 dic. (Adnkronos)

Prosegue venerdì 4 dicembre, in prima serata, alle 21.25 su Rai1 con la seconda puntata 'The Voice Senior', una variante over 60 del talent show che ha conquistato più di mezzo miliardo di spettatori in tutto il mondo. Lo show avrà una veste totalmente rinnovata e ricca di grandi novità, a partire dal cast e dal meccanismo del format. A tenere le fila delle cinque puntate, alla conduzione Antonella Clerici, volto amatissimo della rete. Con lei i coach Loredana Bertè, Gigi D’Alessio, Al Bano e sua figlia Jasmine - che rappresentano il team Carrisi - e Clementino. Grandi novità anche nella dinamica di gara di The Voice Senior, che avrà un meccanismo più snello: 3 puntate saranno dedicate alle Blind Auditions, le “audizioni al buio” che sono la cifra del programma: i giudici, di spalle, ascolteranno i concorrenti senza poterli vedere. Sarà solo la loro voce a doverli conquistare e, in quel caso, il coach potrà voltarsi per aggiudicarsi il concorrente in squadra. Se più coach si volteranno, invece, sarà il concorrente a decidere a quale coach affidarsi. In questa prima fase gli aspiranti talenti musicali tenteranno di conquistare i quattro coach, ma solo 24 tra loro, 6 per team, arriveranno alla semi finale, il Knock out, quando i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro con un cavallo di battaglia. Sarà il coach a decidere stavolta chi far andare avanti nella gara e solo 2 concorrenti per team accederanno alla spettacolare finale, prevista domenica 20 dicembre.

Torna venerdì 4 dicembre alle 21.20 su Rai3, l’appuntamento con le inchieste di “Titolo V”, condotto dagli studi Rai di Napoli e Milano da Francesca Romana Elisei e Roberto Vicaretti. Anche questa settimana il programma prosegue il viaggio nel disastro della sanità calabrese, tra fatture fantasma e ospedali chiusi o socchiusi. E poi, la corsa al vaccino. L’esempio tedesco, la fuga in avanti della Gran Bretagna. E l’Italia? Il Ministro Speranza ha esposto tempi e modi. Ma è davvero tutto pronto? Intanto nel nostro paese in molti aspettano ancora il vaccino antinfluenzale. Nel frattempo, il Covid, complice lo smart working e la didattica a distanza, ha riportato al sud molti italiani che per lavoro o studio si erano trasferiti al nord. Ma ha anche esasperato le distanze e le disuguaglianze tra settentrione e meridione. Sarà il Sud – di nuovo – a pagare il prezzo più alto? Anche nella ripresa? Tra gli ospiti della puntata, oltre alla consueta presenza del costituzionalista Francesco Clementi: Stefano Bonaccini, presidente Regione Emilia Romagna; Guido Nicolò Longo, Commissario Sanità Calabria; Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e vicepresidente Anci; da Londra il corrispondente Rai Marco Varvello; Alessandra Ghisleri, Euro Media Research; l’economista Carlo Cottarelli; Guido Rasi, ex direttore Ema; lo storico Paolo Mieli; Roberto Napoletano, direttore Quotidiano Del Sud; Tommaso Labate, Corriere Della Sera; Stefano Zurlo, Il Giornale; Jasmine Cristallo, Comitato Sana Calabria; Ivano Russo, Confederazione Logistica e Trasporti; Francesco Aiello, docente di Politica Economica dell’Università della Calabria.

Un salto indietro nel tempo con l’action avventuroso “Outcast - L’ultimo templare”, è la proposta di Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) di venerdì 4 dicembre in prima serata alle 21.10. Nicolas Cage e Hayden Christensen vestono i panni di due ex cavalieri crociati, divenuti avventurieri, sullo sfondo della Cina del XII secolo. Quando l’erede al trono imperiale cinese diventa bersaglio del disprezzato fratello maggiore, le uniche speranze di salvezza del giovane principe sono riposte nel riluttante guerriero crociato Arken e in Gallain, un leggendario crociato diventato un bandito.

Dall’esilio degli intellettuali italiani al tema del colonialismo: pagine di ricerca storica al centro di “Storie contemporanee. La ricerca storica in Italia”, il programma di Fabrizio Marini, Marco Mondini, Alfonso Notari, Michela Ponzani, per la regia di Leonardo Sicurello, in onda venerdì 4 dicembre alle 22.00 su Rai Storia. Nella puntata, Michela Ponzani incontra Renato Camurri per parlare della sua ricerca sull’esilio degli intellettuali italiani negli Stati Uniti durante il fascismo, mentre Marco Mondini dal Museo “Mine” di Cavriglia, racconta insieme a Giorgio Sacchetti la storia dei minatori del 900. Ancora Michela Ponzani ed Emanuele Ertola, infine, svelano le pagine censurate del colonialismo italiano dal 1936 al 1941.

Dai registi di Little Miss Sunshine, Jonathan Dayton e Valerie Faris, un film che unisce spirito sportivo, lotta all’emancipazione e parità di genere: venerdì 4 dicembre alle 21.10 Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) propone “La battaglia dei sessi” con Emma Stone e Steve Carrell. Il film è l'adattamento cinematografico del celebre incontro avvenuto nel 1973 fra la campionessa mondiale di tennis Billie Jean King e l'ex campione Bobby Riggs. Dietro al grandioso evento, la vicenda umana e sentimentale di un mito. La sceneggiatura è del premio Oscar Simon Beaufoy.

I lavori del Tiepolo, realizzati nel Palazzo Arcivescovile di Udine, a Palazzo Labia a Venezia e a Villa Valmarana a Vicenza: parte da qui la nuova tappa del viaggio di Tomaso Montanari nella serie “Gli abissi di Tiepolo” – che celebra l’ultimo grande pittore italiano dell’età moderna a 250 anni dalla morte - in onda su Rai5 venerdì 4 dicembre alle 21.15. C’è una linea di continuità che attraversa la storia dell’arte. Se Caravaggio era stato celebrato come il nuovo Giorgione, Tiepolo si presenta come il nuovo Veronese. Così avviene nel Palazzo Arcivescovile di Udine dove il pittore si cimenta, intorno al 1727 con storie dell’Antico testamento. Nel salone delle feste del seicentesco Palazzo Labia, Tiepolo racconta invece Le storie di Antonio e Cleopatra in due scene, rimettendo in cartellone gli abiti e le cene di Paolo Veronese. A Villa Valmarana, alle porte di Vicenza, raccoglie invece le indicazioni del committente per raccontare storie antiche e recenti: l’Iliade, l’Eneide, l’Orlando Furioso e La Gerusalemme liberata. “Gli abissi di Tiepolo” è un programma di Tomaso Montanari con la regia di Luca Criscenti, fotografia Francesco Lo Gullo, montaggio Emanuele Redondi, musiche Ginevra Nervi, sigla Massimiliano Cecchini. A seguire, “Art Night” propone il documentario “Leoncillo: una fiamma che brucia ancora” di Simona Fasulo, dedicato all’artista Leoncillo Leonardi. A lungo trascurato dal mercato, Leoncillo solo nel 2018 è stato consacrato da due importanti aste internazionali. Una personalità complessa, un uomo che ha dedicato l'intera sua vita all’arte e che per le sue sculture dense e sofferte è rimasto fedele a materiale povero come creta e ceramica.

Il Capitano del Team Bravo Jason Hayes e gli eroici soldati del Seal Team Six tornano su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) con i nuovi episodi di “Seal Team”: dal 4 dicembre, da lunedì a venerdì alle 19.20, prende il via la terza stagione in prima visione assoluta della serie action, proseguendo l’attuale messa in onda delle stagioni precedenti. La prima tappa delle nuove pericolose avventure del Team Bravo è la Serbia, luogo individuato dall’Intelligence come sede operativa di un’organizzazione terroristica responsabile di una serie di bombardamenti che hanno colpito diversi avamposti militari americani. Ma si tratta solo di un tassello di una missione ben più ampia che porterà i Navy Seal a confrontarsi con le loro più intime paure. Il team dovrà affrontare anche il disturbo da stress post traumatico che sta lentamente colpendo alcuni membri della squadra. Oltre al Capitano Jason Hayes, che ha il carisma del beniamino del piccolo schermo David Boreanaz (Angel, Bones), la terza stagione della serie vede la conferma di Clay Spenser, interpretato da Max Thieriot, e Lisa Davis (Toni Trucks), personaggi molto amati dal pubblico. Ma ci saranno anche novità nel cast con diverse new entry a cominciare da Emily Swallow (The Mentalist) nei panni della psicologa Natalie Pierce, a cui si aggiungono Jamie McShane (Bloodline) e Rudy Dobrev (NCIS: Los Angeles) rispettivamente Capitano Lindell e l’agente operativo Filip.

Da Oriente a Occidente, l’epidemia di Covid dilaga come una sorta di peste destinata a cambiare la vita umana sul pianeta Terra. Le metropoli si spengono, i supermercati si svuotano e la popolazione mondiale è in regime di quarantena. E’ questa la trama del nuovo romanzo di Giuseppe Genna, Reality, che narra quello che sta succedendo in questo periodo di pandemia e coglie l’essenza della malattia. Genna sarà ospite di Paola Severini Melograni a No Profit, venerdì 4 dicembre alle 20, su Radio1 Gr Parlamento, per parlare del suo libro e anche di come sta vivendo questo periodo di lock down.

Una contessa scalza, una principessa folle, un'oscura aristocratica, un incubo per l'America puritana e i magnati della Metro-Goldwyn-Mayer: Ava Gardner. La celebre stella di Hollywood è la protagonista del documentario “Ava Gardner, il miglior film è quello della vita”, in onda venerdì 4 dicembre alle 19.30 su Rai5. Non smise mai di amare le persone che più furono presenti nella sua vita, come Sinatra. Oggetto del desiderio e icona di bellezza, fu desiderata da ogni uomo, invidiata da ogni donna.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza