cerca CERCA
Lunedì 04 Luglio 2022
Aggiornato: 02:01
Temi caldi

Mondo Rai/Appuntamenti e novità

13 aprile 2022 | 21.07
LETTURA: 6 minuti

alternate text
Immagine di repertorio - FOTOGRAMMA

Persone che cercano di essere il cambiamento che desiderano vedere nella loro realtà, sono loro i protagonisti di “Tutto il bello che c’è”, la rubrica del Tg2 in onda domani alle 13.30 su Rai 2. Viviana Varese è una chef stellata che ha aperto una gelateria artigianale con pasticceria nel Mercato Comunale Isola. Tra le sue dipendenti che sfornano torte e producono gelati ci sono giovani donne che hanno subito violenza e che grazie al lavoro provano a costruire un nuovo percorso di vita. Questo progetto Viviana Varese lo ha avviato proprio mentre, causa pandemia, la sua attività di ristorazione stava passando serie difficoltà. E’ stato allora che è nata la collaborazione con La Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate di Milano (CADMI), il primo Centro Antiviolenza nato in Italia. Donato Sabia, il “signore degli 800”, mezzofondista talentuoso scomparso durante il Covid verrà ricordato come Giusto nello sport. Nel servizio della Tgr Basilicata si racconterà del campione europeo e due volte finalista alle Olimpiadi che è stato commemorato nel Giardino dei Giusti a Campagna, in provincia di Salerno: la sua vita un esempio di scelta del bene per aver detto no al doping anche quando ancora non era vietato. Dalla Tgr Campania ci sarà un servizio sui musei che si trasformano in aule scolastiche nel progetto che Luigi Filadoro, insegnante e artista, da 15 anni porta avanti: “Bambini e Musei – cittadini a regola d’arte”. Ora a quanto fatto si è aggiunta anche una rivista semestrale con i contributi e le rielaborazioni dei tanti studenti in erba che partecipano all'iniziativa.

Guerra e attualità politica sono alcuni dei temi che Bruno Vespa affronterà con il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, nella puntata di Porta a Porta in onda domani, alle 23.30, su Rai 1.

Un secolo fa sarebbe stato impossibile immaginare un mondo dominato dai computer, dalle automobili e da tutte le altre innovazioni che ci hanno cambiato la vita. Ma la portata di questi cambiamenti è irripetibile o l'umanità deve aspettarsi, tra altri cento anni, una nuova e altrettanto grande rivoluzione? Attingendo proprio alla scienza e allo sviluppo tecnologico, l'economista, banchiere e dirigente d'azienda Salvatore Rossi, ospite della puntata di Quante Storie in onda domani, alle 12.45 su Rai 3, prova a indagare il futuro che ci attende.

Radio 3 Mondo: "Energia altrove" - "Doppio taglio" in prima serata su Rai Movie

Nella prospettiva di un eventuale embargo sulle importazioni di gas petrolio, carbone e combustibile nucleare dalla Russia, gli Stati europei - e non solo - stanno cercando altrove nuove fonti energetiche. E mentre l’Italia guarda all’Algeria, gli Stati Uniti si dicono pronti ad aiutare l'India a diversificare le sue importazioni di energia, pur di ridurre le importazioni russe degli indiani. Domani alle 11 su Radio 3, Anna Maria Giordano – a Radio 3 Mondo - ne parlerà con Alessandro Gili, ricercatore associato presso il Centro Geoeconomia dell’Ispi e presso il Centro sulle Infrastrutture.

Diretto dal regista gallese Richard Marquand, “Doppio taglio” è un thriller noir su sfondo giudiziario. In onda domani alle 21.10 su Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre), la pellicola è interpretata da Glenn Close, Jeff Bridges, Robert Loggia e Peter Coyote. Una donna e la sua cameriera sono state uccise. Jack Forrester, il marito, direttore di un giornale di successo con ambizioni politiche, è imputato dei due delitti. Il procuratore Krasny, in passato attaccato dal giornale di Forrester, sospetta immediatamente di lui, convinto che la moglie volesse lasciarlo a causa delle sue infedeltà. All’avvocatessa Teddy Barnes spetta la difesa del giornalista.

Doveva raggiungere le Fiandre, partendo dall’isola di Creta, ma un naufragio la spinse fino all’estremo nord, alle isole Lofoten: è la storia dell’imbarcazione veneziana “Gemma Querina” e del suo equipaggio, fatta rivivere dal documentario “L’avventura della Querina”, in onda domani alle 22.10 su Rai Storia, con un’introduzione del professor Alessandro Barbero. Il documentario si basa sul materiale documentale offerto dai discendenti della famiglia Querini, in particolare dai diari dello stesso Pietro Querini, navigatore e mercante di nobile famiglia veneziana. Pietro salpa da Creta per le Fiandre alla fine d’aprile del 1431, al comando della caracca costruita dai maestri d’ascia cretesi, con un carico di Malvasia, spezie, cotone e altre preziose mercanzie mediorientali. Dopo numerose peripezie e il danneggiamento della chiglia e del timone, la Querina fa naufragio e l’equipaggio, dopo una lunga navigazione alla deriva su un’imbarcazione di soccorso, raggiunge le acque delle isole Lofoten in Norvegia, duecento chilometri oltre il Circolo Polare Artico. Tratti in salvo dai pescatori dell’isola di Røst, che nei diari vengono descritti come una comunità pura e generosa, Pietro Querini e i naufraghi sono loro ospiti per quelli che vengono definiti “100 giorni in paradiso”. Rientrano a Venezia, attraverso un lungo viaggio via terra, nell’ottobre del 1432. A questa vicenda gli storici fanno risalire l’inizio del commercio dello stoccafisso e del baccalà dalla Norvegia all’Italia, paese a tutt’oggi consumatore di oltre il novanta per cento di questo specifico prodotto ittico.

Su Rai4 "Benvenuti a Zombieland" - Su Rai5 I Wiener Philharmoniker alla Sagrada Familia di Barcellona

Quando la comicità incontra un classico tema horror il risultato può essere inaspettatamente divertente. Domani alle 21.20 Rai 4 (canale 21 del digitale terrestre) trasmetterà la comedy-horror divenuta ormai cult “Benvenuti a Zombieland”, che anticiperà la messa in onda del suo sequel "Zombieland - Doppio colpo", in onda la prossima settimana in prima visione. In un presente flagellato da un’improvvisa apocalisse zombie, il giovane Columbus ha stilato una lista di regole fondamentale per rimanere vivi in un contesto così terrificante e bizzarro. Durante il suo viaggio verso l’Ohio, dove spera di trovare vivi i suoi genitori, Columbus incontra il moderno cowboy Tallahassee, duro dalla passione smodata per le merendine alla crema di latte, e le sorelle ribelli Wichita e Little Rock. Tutti insieme vivranno un’avventura fatta di imprevedibili incontri e tanti morti viventi. Diretto da Ruben Fleischer, poi dietro la macchina da presa per "Venom", "Benvenuti a Zombieland" è una delle più fortunate commedie a tema zombie prodotte negli ultimi vent’anni, ricca di brio e invenzioni che si affida a un solido cast composto da Woody Harrelson, Emma Stone, Jesse Eisenberg, Abigail Breslin e Bill Murray in un cameo entrato nella storia.

E' la Sagrada Familia di Barcellona la cornice del concerto di una delle più prestigiose orchestre del mondo, la Filarmonica di Vienna, che Rai Cultura propone domani alle 21.15 su Rai 5. Sul podio, nella celebre basilica realizzata da Anton Gaudì, tra i monumenti più visitati di tutta la Spagna, sale il grande direttore tedesco Christian Thielemann, che propone la prima esecuzione assoluta di Elysium, del compositore canadese Samy Moussa. Completa il programma la Sinfonia n. 4 in mi bemolle maggiore di Anton Bruckner, detta “Romantica”. Scritta tra il 2 gennaio e il 22 novembre del 1874, fu rivista varie volte negli anni successivi, ed è l’unica tra le sinfonie del compositore austriaco con un titolo descrittivo scelto e voluto dal suo stesso autore. La prima esecuzione fu data al Musikverein di Vienna il 20 febbraio 1881, con la direzione di Hans Richter. Fu il primo autentico e pieno successo della carriera di Bruckner, che non interruppe però il complesso iter di revisioni a cui la partitura era già stata sottoposta, e che proseguì fino alla prima edizione data alle stampe e pubblicata nel 1889. Il concerto è stato registrato nel settembre del 2021 ed è proposto in prima visione Rai.

Vinitaly, la fiera del vino di Verona si è svolta “in presenza”, dopo due anni. Monica Marangoni nella puntata de “L’Italia con voi”, il programma di Rai Italia, in onda domani, ne parla con Alberto Cirio, Presidente della Regione Piemonte; Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia; Giorgio Dell’Orefice, giornalista del “Sole24 ore” e Marco Frittella, direttore di Rai Libri. Si rifletterà, poi, sul significato di questa Pasqua particolare, celebrata mentre è in corso una guerra in Europa, con don Maurizio Patriciello, prete-simbolo della lotta alla camorra e alle ecomafie e Giancarlo Giojelli, corrispondente Rai da Gerusalemme, città santa crocevia delle tre religioni monoteiste. A seguire, Giulia Addazi, linguista della “Società Dante Alighieri”, approfondisce le parole legate alla religione. I racconti musicali del maestro Stefano Palatresi concludono la puntata. Per “Storie dal Mondo” si andrà in Argentina per conoscere lo chef stellato Leonardo Fumarola, che ha fondato uno dei ristoranti più premiati di Buenos Aires.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza