cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 22:49
Temi caldi

Mondo Rai/Appuntamenti e novità

09 aprile 2021 | 19.49
LETTURA: 7 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Con le sue imprese e i suoi fallimenti, Umberto Nobile ha scritto alcune delle pagine più avvincenti e controverse della storia dell’aeronautica e dell’esplorazione italiana. Pagine ripercorse dalla professoressa Isabella Insolvibile e da Paolo Mieli a “Passato e presente” in onda domani alle 20.30 su Rai Storia. Esattamente 95 anni fa, il 10 aprile 1926, il primo volo sul Polo Nord col dirigibile Norge, da lui progettato, ne fa una celebrità che il regime fascista sfrutta a proprio vantaggio. La seconda impresa al Polo, invece, si conclude tragicamente. I forti venti spingono il dirigibile Italia a schiantarsi contro il pack e poi lo trascinano via, con a bordo ancora 6 membri dell’equipaggio, che non verranno mai più ritrovati. Anche molti dei tentativi di soccorso per salvare i superstiti rimasti sul ghiaccio, dentro la famosa “tenda rossa”, hanno esito mortale. Nobile si salva, ma, perso il favore di Mussolini, diventa oggetto delle indagini di una commissione d’inchiesta che, nel 1929, lo dichiara colpevole dell’accaduto. Nobile lascia l’Aeronautica e si trasferisce prima in Unione Sovietica e poi negli Stati Uniti, dove insegna ingegneria. Rientrato in Italia dopo la guerra, diventa deputato nelle file del Pci e continua a battersi per ottenere il ribaltamento delle accuse a suo carico, soprattutto la più odiosa: quella di aver abbandonato i suoi uomini sul ghiaccio, salvandosi per primo.

La storia di un’anziana donna irachena che nel 2015 percorre 5.000 chilometri per sottrarre la nipotina alla guerra. Stefano Massini trasforma quel viaggio in un’epica moderna, affidata all’interpretazione di Ottavia Piccolo in “Occident Express (Haifa è nata per star ferma)” che Rai Cultura propone domani alle 21.15 su Rai5. Lo spettacolo fa parte della serie di appuntamenti teatrali, in onda il sabato in prima serata su Rai5, che vedono protagonista Ottavia Piccolo, una delle attrici più amate della scena italiana, e che rendono conto del suo ormai decennale sodalizio con il drammaturgo Stefano Massini: un cammino teatrale condiviso che ha raccontato alcune delle più acute emergenze civili, sociali e politiche del nostro presente.

In occasione dei 50 anni dalla morte di Igor Stravinskij, Rai Cultura propone “Sinfonia di Salmi”, per coro misto e orchestra, in onda domani alle 20.50 su Rai5. In programma, “Exaudi orationem meam”, “Expectans expectavi Domine”, “Laudate Dominum” eseguite dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e dall’Athestis Chorus diretti da Jeffrey Tate. Maesto del Coro, Filippo Maria Bressan.

Su Rai Storia i 'Documentari d’autore' - Su Rai Movie 'White oleander - Oleandro bianco'I ritratti di nove "migranti economici" e dei loro figli, che hanno saputo adattarsi a una nuova vita, attivando nuove radici, senza perdere il legame con la loro "italianità". È il doc “Seconda patria”, in onda in prima visione Rai domani alle 23.10 su Rai Storia per il ciclo “Documentari d’autore”. Il documentario segue il cammino della famiglia Stea, da Sannicandro di Bari, prima minatori in Belgio nell'immediato dopoguerra, poi lavoratori occasionali a Toronto e a Montreal, infine lavoratori nelle miniere di ferro di Schefferville, nel Grande Nord canadese.

Una pellicola intensa e drammatica, con un grandissimo cast al femminile, che racconta un forte legame tra una madre e la figlia. Questo è “White oleander - Oleandro bianco” il film, tratto dal bestseller di Janet Fitch, in onda domani in prima serata, alle 21.10, su Rai Movie (canale 24 del digitale terreste). Ingrid Magnusson (Michelle Pfeiffer) è un'artista concettuale e madre di Astrid (Alison Lohman). Un giorno Ingrid viene arrestata con l'accusa di omicidio del suo amante. Da quel momento per la figlia inizia un'odissea e passa di casa in casa affidata a diverse famiglie. Prima vive con la ex spogliarellista Starr (Robin Wright), poi con l'attrice Claire (Renée Zellweger). Ma queste figure materne temporanee non riescono a farle sentire meno la mancanza della vera madre, per la quale Astrid ha un'assoluta venerazione.

Dopo “i Mostri” del 1963, un nuovo film ad episodi per catturare attraverso la chiave della satira sociale e di costume il degrado della società italiana della seconda metà degli anni 70. È “I nuovi mostri” in onda domani alle 21.10 su Rai Storia per il ciclo “Cinema Italia”. Mario Monicelli, Dino Risi, Ettore Scola tratteggiano il ritratto spesso nero e spietato di un Paese incarognito oltre ogni limite, cinico e indifferente, in cui tutto si riduce a egoismo, alienazione e violenza, sotto il segno dell'inautenticità più assoluta: dei rapporti, dei sentimenti, delle idee. Tra gli interpreti, Vittorio Gassman, Ornella Muti, Alberto Sordi, Ugo Tognazzi.

Su Rai Play '#Explorers Community' - Su Rai1 il viaggio di 'Lineabianca' a CerviniaAura Scarsi, campionessa tredicenne di danze caraibiche, sarà la protagonista della nuova puntata di '#Explorers Community', il magazine per ragazzi di Rai Gulp, in onda domani alle 14.05 sul canale 42 e su RaiPlay (e in replica domenica alle 17.15). In questa puntata ci saranno le giovani youtuber Le Giorgie e il prestigiatore Mirko Corpo. Non mancheranno gli interventi comici di Kiara Emanuele, e dell’attrice Sofia Piccirillo, in arte Maga Aifos, e la rubrica di musica di Tommy Miglietta, che questa settimana presenta “Dimmi” il nuovo singolo del tiktoker Vincenzo Cairo, che vanta oltre 300 mila follower.Sarà la Piramide delle Alpi, Cervinia, in Val d’Aosta, al centro della nuova puntata di 'Lineabianca', in onda domani alle 14.00 su Rai1, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi. Si partirà da cima Fontana Fredda, meravigliosa balconata sul Cervino, a quota 2513 metri sul livello del mare. Poi sull’Alpe Promindoz, alla scoperta della Chiesetta del Papa, dove Giovanni Paolo II si ritirò in preghiera per benedire l’anno 2000, e dove Lino Zani incontrerà Paolo Papone, il parroco alpinista. E mentre Giulia Capocchi affronterà un’appassionante prova di coraggio a Perrer, in Valtournenche, sulla parete di ghiaccio, scenografica scuola d’arrampicata a cielo aperto per le guide alpine di Cervinia, a Cheneil, piccolo villaggio alpino semideserto, si racconteranno vittorie e trionfi di Valentina Greggio, campionessa del mondo del chilometro lanciato. Dalle Gole del Gouffres des Bousserailles, scavate dal torrente Marmore, allo spettacolo del lago Blu: a Valtournenche, la magia di due modi diversi d’essere dell’acqua. E ancora, la preparazione del burro con il metodo arcaico dell’affioramento, l’allevamento brado delle capre, la mungitura delle vacche, la produzione dei formaggi: a Crepin, in Valtournanche, la passione per la propria terra e per le attività della tradizione montana. La sosta per il pranzo prevederà un pasto completo e sostanzioso, da consumarsi nelle fredde giornate invernali: in un caratteristico rifugio, ai piedi del Cervino, con la signora Ulla, si scopriranno curiosità e preparazione della zuppa valpellinese, prelibato piatto della cucina valdostana. Infine, un sogno che si avvera: a quota 3840 metri sul livello del mare, alla capanna Carrel, sulla via italiana del Cervino, alla scoperta di una delle montagne più maestose delle Alpi. C'è un genere letterario che sta registrando una crescita costante nell'interesse dei lettori e degli editori: è il romanzo storico. Quali sono i motivi di questo successo? Quali le molteplici e variegate incarnazioni del romanzo storico? E quali i suoi ultimi aggiornamenti? “Terza Pagina”, il talk culturale condotto da Licia Troisi, onda in prima visione domani alle 19.05 su Rai5, indaga su un fenomeno in espansione per capirne i perché, riflettendo anche sul differente rapporto che la finzione romanzesca può avere con le fonti storiche e con la realtà. Interverranno Alessandro Masi, segretario generale della Società Dante Alighieri; Emanuele Bevilacqua, docente universitario e giornalista; Federica Gentile, autrice e conduttrice radiotelevisiva; lo scrittore Antonio Scurati.In questo primo sabato dopo il periodo pasquale, si parlerà dei bambini, cui Papa Francesco ha voluto affidare la “Via Crucis” della scorsa settimana. Le loro parole e quelle del Papa faranno da guida alla puntata. In studio con Lorena Bianchetti, domani alle 15.45 su Rai1, la direttrice generale di “Save The Children Italia” Daniela Fatarella, e in collegamento dalla sede Rai di Milano lo psicologo Ezio Aceti. Prevista anche una finestra con la pediatra Mary Lombardi del Centro Covid del “Bambino Gesù” di Palidoro, sul litorale laziale, visitato da Papa Francesco nel 2018. Nel corso del programma la testimonianza dell’infermiera di Ancona, Katia Soldani, una cui fotografia mentre assisteva un piccolo ricoverato per Covid in terapia intensiva è divenuta virale sul web. Si andrà a scoprire anche una nuova app interattiva, “A Space for Children”, appositamente creata dall’Ospedale Gaslini di Genova con il supporto dell’ESA per aiutare i più piccoli ad affrontare le tante problematiche innescate dalla convivenza con la pandemia. A seguire “Le ragioni della speranza” con fra Daniele Randazzo. Ancora sui passi di San Francesco d'Assisi, nella domenica dedicata alla Divina Misericordia, per conoscere il Santuario di Poggio Bustone, il luogo dove Francesco fece esperienza della misericordia di Dio e si sentì perdonato di tutti i suoi peccati di gioventù.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza