cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 15:36
Temi caldi

Mondo Rai/Appuntamenti e novità

17 febbraio 2021 | 20.26
LETTURA: 6 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Domani alle 21.10 su Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) va in onda “Reazione a catena”, film diretto da Andrew Davis. Eddie Kasalivich, interpretato da Keanu Reeves, studente dell'università di Chicago, lavora come factotum in un team scientifico che ha scoperto un’inesauribile fonte di energia a costo zero. Quando uno dei responsabili del progetto viene assassinato e il prototipo rubato, le accuse ricadono su Eddy e la collega Lily Sinclair (Rachel Weisz) che sono così costretti a fuggire. Nel cast Morgan Freeman, Fred Ward, Kevin Dunn e Brian Cox.

Due grandi professionisti, Marco Giallini e Giorgio Panariello, solo apparentemente molto diversi per uno studio che si divide in due scene diverse intersecando monologhi, interviste, canzoni e gag insieme ad ospiti del mondo dello spettacolo e non solo, per oltre due ore di spettacolo ricco di sorprese. Nella seconda puntata di “Lui è peggio di me”, domani alle 21.20 su Rai3, tanti amici e colleghi che si alterneranno sul palco e si cimenteranno in gag inedite insieme ai due padroni di casa: Paolo Bonolis, Fiorella Mannoia, Il Volo, Gigi D’Alessio, Clementino, Francesco Paolantoni e Manuel Agnelli con Rodrigo D’Erasmo. “Lui è peggio di me” è prodotto da Rai3 in collaborazione con Friends & Partners. Un programma di Giorgio Panariello, Marco Giallini, Giovanna Salvatori, Massimo Martelli, Giorgio Cappozzo, Martino Clericetti, Flavio Nuccitelli. Produttore esecutivo: Rita Russomanno. A cura di Laura Villarini. Regia di Stefano Vicario, Fabrizio Guttuso Alaimo.

È il grande direttore russo Semyon Bychkov il protagonista del concerto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia che Rai Cultura trasmette in prima Tv domani alle 21.15 su Rai5. La serata si apre con il Concerto per pianoforte e orchestra n. 24 K 491 di Mozart, interpretato dal ventenne pianista israeliano Tom Borrow, salito recentemente e in maniera repentina alla ribalta internazionale, conquistando la curiosità della critica che lo ha acclamato come una delle future star del pianoforte. A seguire Bychkov, attuale Direttore Musicale della Czech Philharmonic, interpreta la Sinfonia n. 3 “Scozzese” scritta da Felix Mendelssohn-Bartholdy ispirato da un viaggio a Edimburgo intrapreso nel 1829, a vent’anni. Un primo abbozzo della sinfonia, risalente agli anni del soggiorno romano di Mendelssohn nel 1831, venne ripreso solo dieci anni dopo, e la partitura, rievocazione di quel viaggio giovanile, con dedica alla Regina Vittoria, fu completata nel 1842 ed eseguita a Londra sotto la direzione dell’autore.

Su Rai5 'Wild School' - su Rai Storia 'Chateau Gaillard. La fortezza di Cuor di Leone'Alcuni piccoli di orso nero, rimasti soli, sono stati accolti in un rifugio per animali selvatici del Canada. Qui frequenteranno classi speciali dove impareranno, molto in fretta, lezioni di vita che permetteranno loro di tornare, e di sopravvivere, nel loro habitat naturale. Lo racconta il nuovo episodio della serie “Wild School” in onda in prima visione domani alle 14.00 su Rai5. La serie segue in sei episodi il lavoro di sei rifugi per animali selvatici, dove piccoli di diverse specie vengono preparati ad un ritorno alla vita selvaggia. Un viaggio in Normandia alla scoperta del castello di Chateau Gaillard: lo propone il documentario “Chateau Gaillard. La fortezza di Cuor di Leone”, in onda in domani alle 22.10 su Rai Storia, con l’introduzione del professor Alessandro Barbero. Voluta per fermare l’avanzata del re di Francia Filippo Augusto in Normandia e proteggere il suo ducato, nel 1196 Riccardo Cuor di Leone Re d’Inghilterra fa costruire sulle rive della Senna questa fortezza strategica, esempio di architettura militare medievale molto avanzata per il tempo e ritenuta inespugnabile. Con la morte del Re d’Inghilterra, l’erede al trono Giovanni Senzaterra, affida il comando del castello a Roger de Lacy. Spetterà a quest’ultimo cercare di resistere all’assedio delle truppe francesi. Dal 2007, ogni anno il 21 febbraio si celebra la «Giornata nazionale del Braille», quale momento di sensibilizzazione dell'opinione pubblica sull’importanza del Braille, il sistema di lettura e scrittura che dal 1829 garantisce la possibilità di istruzione e l’accesso alla cultura ai ciechi di tutto il mondo. Su Isoradio, “In Salute”, la rubrica a cura di Maria Laura Veneziano in onda dal lunedì al venerdì alle ore 14.30, dedicherà la puntata di giovedì 18 febbraio alla “Giornata Nazionale del Braille” con l’intervista a Mario Barbuto, Presidente della Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, l’organizzazione nazionale che rappresenta le istanze di circa 2 milioni di cittadini ciechi assoluti e ipovedenti.

Su Rai1 'Che Dio ci aiuti' - su Rai2 'Robin Hood – L’origine della leggenda'Nuovo appuntamento con la sesta stagione di “Che Dio ci aiuti”, la serie comedy ambientata nel convento più simpatico della tv, una produzione Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, per la regia di Francesco Vicario, domani alle 21.25 su Rai1. Nel cast oltre ad Elena Sofia Ricci (Suor Angela) ritroviamo Valeria Fabrizi nel ruolo di Suor Costanza, Francesca Chillemi (Azzurra Leonardi), Gianmarco Saurino (Nico). Nel primo episodio dal titolo Chi è senza peccato? Ginevra, appena tornata in convento, lascia Nico senza dargli spiegazioni: ma il ragazzo non si dà per vinto e fa di tutto per andare fino in fondo alla questione. Azzurra e Penny nel frattempo aiutano Monica a prendere consapevolezza dei suoi sentimenti per Nico, mentre suor Angela accoglie un giovane seminarista in convento. A seguire nell’episodio Il regalo più bello, la frequentazione tra Primo ed Erasmo risveglia la gelosia di suor Angela. Nico si sente in colpa per quello che è successo a Ginevra e si confida con Monica, mentre lei fa di tutto per uscire dalla “friendzone” e mostrargli i suoi sentimenti. Carolina, invece, si sente in colpa nei confronti di Ginevra.Una serata d’avventura in prima visione su Rai2 domani alle 21.20, con il film “Robin Hood – L’origine della leggenda”, diretto da Otto Bathurst con Taron Egerton, Jamie Foxx, Jamie Dornan, Ben Mendelsohn, Eve Hewson. Al ritorno dalle Crociate in Terra Santa, Robin di Loxley scopre che l’intera contea di Nottingham è dominata dalla corruzione. L’ingiustizia e la povertà in cui vive il suo popolo lo spingono così ad organizzare un’audace rivolta contro la potente Corona d’Inghilterra. Ma per farlo ha bisogno di un mentore: un abile quanto sprezzante comandante conosciuto durante la guerra. Grazie a lui, il temerario Robin diventerà il leggendario Robin Hood e, forse, cercherà anche di riconquistare un amore che credeva perduto.Rai Premium (canale 25 del digitale terrestre) continua la programmazione legata all’iniziativa “Obiettivo Mondo” che porta all’attenzione del telespettatore i 17 punti per lo sviluppo della sostenibilità elencati nell’Agenda 2030: l’istruzione, l’energia, la disoccupazione, l’inclusione, la povertà, il bullismo etc. La finalità del progetto è divulgare gli obiettivi dello sviluppo sostenibile sensibilizzando con l’intrattenimento il pubblico, attraverso linguaggi nuovi, classici e sperimentali. Protagonista della serata è il punto 10 dell’agenda 2030: “ridurre le disuguaglianze” (ridurre le disuguaglianze all’interno e fra le Nazioni). domani il canale 25 del digitale terrestre trasmetterà dalle 21.20 la miniserie in due puntate “Volevamo andare lontano - Bella Germania”. Al centro di questa miniserie, tratta dall’omonimo romanzo dello sceneggiatore e scrittore Daniel Speck, c’è la storia degli immigrati italiani in Germania degli ultimi cinquant’anni. La storia si sviluppa su vari piani spazio-temporali, da quello contemporaneo agli anni Cinquanta, da Monaco di Baviera a Milano, Torino e l’isola di Salina, raccontando le vicende legate a tre generazioni di una famiglia italiana di emigrati in Germania fra il 1954 e i giorni nostri. Il tema principale della miniserie è una storia d'amore raccontata tra passato e presente da una giovane stilista tedesca e da suo nonno che andrà a cercarla e la spingerà a scoprire cosa si nasconde nel passato della loro famiglia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza