cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:39
Temi caldi

clima.xml

01 luglio 2014 | 11.14
LETTURA: 2 minuti

I dati che verranno forniti vanno ad incrementare la disponibilità di informazioni climatiche nell'area del Karakorum Centrale

alternate text

Installata dai ricercatori EvK2Cnr la stazione meteorologica della rete Share al campo base K2. Si tratta della stazione meteo più in alta quota tra le stazioni del Karakorum che fanno parte del progetto di monitoraggio climatico ambientale Share. La stazione, annunciano i ricercatori, "sta inviando i primi dati in tempo reale ai ricercatori che si trovano in Italia".

"La stazione meteorologica al Campo Base del K2 va ad aggiungersi alle altre 3 stazioni Share già presenti nella regione del Baltoro" afferma Elisa Vuillermoz, coordinatrice scientifica di EvK2Cnr. "I dati che verranno forniti vanno così ad incrementare la disponibilità di informazioni climatiche nell'area del Karakorum Centrale" aggiunge la ricercatrice.

La stazione è stata installata a 4.970 metri, direttamente sul ghiacciaio, a poca distanza dal campo base dove gli alpinisti della 'K2 60 years later expedition' stanno progettando le varie fasi per l'attacco alla vetta del K2. Con l'installazione della stazione può dirsi dunque raggiunto il primo degli obiettivi scientifici del progetto K2 60 years later che coinvolge i ricercatori EvK2Cnr". "Trasportare la stazione lungo il ghiacciaio, nonostante l'aiuto degli animali e la modularità, non è stato semplice" racconta Marcello Alborghetti, ricercatore e tecnico EvK2Cnr e responsabile di questa missione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza