cerca CERCA
Giovedì 28 Ottobre 2021
Aggiornato: 08:25
Temi caldi

Calcio: Montella non si fida della Roma, avrà voglia di rivalsa

11 marzo 2015 | 19.24
LETTURA: 3 minuti

Il tecnico della Fiorentina non vede i giallorossi in crisi: "Sono una squadra di valore costruita per vincere lo scudetto e nelle ultime quindici partite ne hanno persa una sola e vinte tre in trasferta"

alternate text
Vincenzo Montella(Infophoto) - INFOPHOTO

"Non mi fido della Roma, è una squadra di valore costruita per vincere lo scudetto e nelle ultime quindici partite ne hanno persa una sola e vinte tre in trasferta. Credo che i loro calciatori avranno desiderio di rivalsa". L'allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella, non sottovaluta la forza della squadra di Rudi Garcia, malgrado i giallorossi in campionato abbiano vinto solo una delle ultime nove partite. I viola e i capitolini si affrontano domani allo stadio 'Franchi' nell'andata degli ottavi di finale di Europa League, tra una settimana il ritorno all'Olimpico.

"E' un'altra competizione, ci sono 180 minuti. E' un'altra partita -aggiunge Montella facendo riferimento al successo viola nei quarti di Coppa Italia di un mese e mezzo fa-. Se ci fossero cose positive su cui lavorare non le direi a Garcia. Dobbiamo fare una partita strategica, l'avversario lo richiede.

Il tecnico gigliato parla poi delle condizioni di Babacar: "Sta bene, si è allenato anche ieri. E' guarito clinicamente, c'è un po' di titubanza, ma decidiamo domani. Non penso che 10 giorni di inattività possano condizionare il suo stato di forma, certo non ha i 90' nelle gambe".

Montella commenta anche la mancanza di Totti, suo ex compagno nella Roma dello scudetto 2001 tra le fila dei giallorossi: "Lui è un centravanti atipico, con Totti la Roma sviluppa un tipo di gioco, senza un altro. Inevitabilmente qualcosa cambierà. Salah? Lui può fare la seconda punta o l'attaccante esterno. Col centravanti si esprime meglio, ha bisogno di un giocatore su cui potersi appoggiare ma domani noi non avremo un centravanti di ruolo". Infine l'allenatore viola parla del pesante ko di lunedì contro la Lazio in campionato: "4-0 dimenticato? Non credo sia rimasto nulla. Sono cose che capitano, ci è capitata la squadra più in forma. La squadra è orgogliosa e sa reagire. E' una squadra che non si accontenta e vuole vincere sempre, specialmente dopo le sconfitte".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza