cerca CERCA
Venerdì 28 Gennaio 2022
Aggiornato: 21:01
Temi caldi

Alitalia: cda designa Montezemolo

06 novembre 2014 | 10.14
LETTURA: 3 minuti

L'ex patron Ferrari approda alla cloche della compagnia targata Etihad. La decisione è stata presa ieri da board del gruppo. Ora l'assemblea degli azionisti procederà a ratificare la nomina. Solo un mese fa il manager aveva lasciato il Cavallino. Dalla Ferrari alla cloche del gruppo, una vita al vertice. Dalla Ferrari a Italo, quando alla guida c'è Montezemolo/Foto

alternate text

Luca Cordero di Montezemolo sale sulla plancia di comando della nuova Alitalia targata Etihad. A designarlo presidente, a quanto s'apprende è stato, infatti, ieri, il consiglio di amministrazione dell'aviolinea. James Hogan, ceo della compagnia di Abu Dhabi, è stato, invece, designato vicepresidente. Il board ha quindi convocato per il 20 novembre in prima convocazione e per il 26 novembre in seconda convocazione l'assemblea degli azionisti che procederà a ratificare le nuove nomine. Ed Etihad ha anche annunciato la riapertura delle assunzioni: sono 40 i piloti di Alitalia che voleranno sugli aerei del gruppo emiratino, con un contratto triennale con l'opzione, al termine di questo periodo, di rimanere nella compagnia.

La decisione del cda rappresenta un nuovo step nella definizione dell'assetto di vertice della compagnia nella quale si appresta a fare il proprio ingresso Etihad, con una quota del 49%, una volta ottenuto il via libera dell'Unione Europea. Il verdetto di Bruxelles è atteso per il 17 novembre. Il cda nei mesi scorsi aveva già designato Silvano Cassano nuovo amministratore delegato della compagnia. Il nome di Montezemolo alla presidenza di Alitalia circolava ormai da mesi, già in estate, e, dopo una fase di riflessione, l'ex numero uno della Ferrari, considerato uno dei 'facilitatori' della complessa e delicata trattativa tra Alitalia ed Etihad, sarà alla cloche della nuova compagnia.

Sul fronte assunzioni, Etihad ha avviato una grande campagna di recruitment a livello internazione per assumere 500-600 piloti nei prossimi cinque anni. Per i piloti italiani, il passaggio ad Abu Dhabi avverrà in termpi brevi: 38 inizieranno a prestare servizio in Etihad Airways entro la fine di quest’anno, mentre i restanti due si uniranno alla compagnia aerea nei primi mesi del 2015.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza